Analisi azioni: ENI respinta da resistenza a 16,35 euro, ma il trend è costruttivo

ENI, nonostante la trimestrale tonica, paga la presenza di elementi tecnici negativi. Tuttavia il trend di fondo del titolo rimane costruttivo, ecco perchè

Analisi azioni: ENI respinta da resistenza a 16,35 euro, ma il trend è costruttivo

La situazione tecnica di ENI rimane contrastata nel breve periodo, seppur inserita in una struttura grafica di medio-lungo positiva. Da diverse sedute il titolo del cane a sei zampe si muove all’interno di un canale laterale di oscillazione senza generare chiari spunti direzionali.


ENI, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Oggi le quotazioni di ENI hanno ripiegato al ribasso dopo che ieri hanno testato il bordo superiore di questo rettangolo, espresso dalla resistenza di breve a 16,35 euro. Dal punto di vista tecnico una prima dimostrazione di forza arriverebbe con il superamento di questa resistenza statica a 16,35 euro e poi dei massimi relativi di luglio a 16,63 euro. Pericoloso invece il cedimento del sostegno situato in area 16 euro in quanto può innescare una rapida correzione in direzione della trendline rialzista di lungo periodo transitante in zona 15,78 euro.

Al momento l’analisi quantitativa evidenzia una contrazione della volatilità, proprio dovuta alla fase laterale delle quotazioni.


ENI, grafico settimanale. Fonte: Bloomberg

Allargando l’orizzonte temporale e scalando su timeframe più ampio come il settimanale si nota come il 2018 abbia confermato la svolta rialzista del trend di ENI. In tal senso appaiono rilevanti le candele settimanale fra il 6 e 13 aprile, sedute nelle quali il titolo ha rotto al rialzo la resistenza dinamica di lungo espressa dalla trendline che unisce i top del maggio 2015 e giugno 2017.

La prima settimana di giugno scorso ENI ha pullbackato questa linea di tendenza, contestualmente al test della media mobile a 200 settimane e al 61,8% del ritracciamento di Fibonacci relativo al primo movimento rialzista. Pertanto lo scenario tecnico rimane costruttivo sopra i 16 euro.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative su ENI


Elaborazione Ufficio studi Money.it

Avviare posizioni long su breakout del cap a 16,35 euro con stop a 16 euro. Questa operatività avrebbe target, su un orizzonte di almeno un paio di settimane, a 16,80 e 17 euro.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su analisi tecnica

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.