Detrazioni fiscali: ecco le agevolazioni sulle spese dei contribuenti

Detrazioni fiscali: esistono numerose agevolazioni fiscali, ovvero riduzioni su tasse e imposte a favore dei contribuenti. Tra questi sconti rientrano le spese sanitarie, gli interessi sul mutuo e i vari bonus per la casa come quello per le ristrutturazioni e l’ecobonus.

Detrazioni fiscali: ecco le agevolazioni sulle spese dei contribuenti

Le detrazioni fiscali rientrano fra le agevolazioni sulle spese dei contribuenti e consistono in sconti o riduzioni sulle imposte.

È lungo l’elenco delle agevolazioni fiscali con cui il contribuente può detrarre una parte delle imposte e risparmiare sulle spese per gli acquisti di diversa natura.

Rientrano nella lista delle detrazioni fiscali le spese sanitarie, gli interessi sul mutuo, diversi bonus per la casa e l’ecobonus per gli interventi di risparmio energetico.

Le detrazioni fiscali riguardano attualmente 720 voci delle tax expenditures e sono delle agevolazioni previste dal TUIR sui redditi delle persone fisiche (Irpef) e delle società (Ires).

Un’ipotesi molto discussa negli ultimi tempi e sempre più temuta dai contribuenti è quella dei tagli sulle detrazioni Irpef a partire dal 2019 con cui il Governo intende genericamente ridurre lo sconto fiscale dal 19% al 15%.

Detrazioni fiscali: agevolazioni su tasse e imposte

I soggetti e le categorie che beneficiano delle detrazioni fiscali sono banche, imprese, società, onlus ma soprattutto persone fisiche.

I contribuenti possono beneficiare di numerose agevolazioni fiscali che prevedono una riduzione delle tasse e delle imposte.

Le agevolazioni fiscali si distinguono in soggettive ed oggettive, dove le prime sono quelle concesse dal Fisco a specifiche categorie di contribuenti mentre le seconde sono legate a determinate situazioni di fatto, si pensi qui alle detrazioni fiscali previste in base alla dichiarazione dei redditi.

Agevolazioni fiscali: quali sono le principali spese detraibili

Quella delle agevolazioni fiscali è una categoria molto ampia nella quale rientrano le detrazioni fiscali che prevedono sconti o riduzioni sulle imposte a favore dei contribuenti.

I soggetti che ricevono il maggior numero di agevolazioni sono le persone fisiche, che possono usufruire ad esempio di bonus sulla casa, sui familiari a carico e sul lavoro.

Le detrazioni fiscali possono essere genericamente suddivise in quelle che vengono definite socialmente sensibili, ovvero gli sconti sulle spese sanitarie e di sostegno a categorie protette come anche le riduzioni sugli interessi sul mutuo della prima casa.

Poi ci sono le agevolazioni fiscali sui consumi dove ad esempio rientrano l’ecobonus sulle spese per i lavori di risparmio energetico e i vari bonus per la casa, tra cui il bonus ristrutturazioni.

Con il bonus ristrutturazioni il contribuente può richiedere la detrazione Irpef pari al 50% delle spese relative a:

  • interventi di manutenzione straordinaria;
  • interventi di manutenzione ordinaria su parti comuni di un edificio;
  • interventi di pura ristrutturazione edilizia;
  • interventi volti al risanamento conservativo degli edifici.

Con l’ecobonus il contribuente può beneficiare della detrazione fiscale pari al 50% o al 65% a seconda del tipo di intervento effettuato.

In ordine agli interventi di sismabonus - per ridurre ed eliminare il rischio sismico dei condomini - la detrazione fiscale può arrivare fino all’85%.

Attenzione tuttavia: in tema di agevolazioni fiscali c’è anche l’ipotesi che a partire dal 2019 il Governo effettui un taglio orizzontale sulle detrazioni fiscali, e secondo le ultime notizie emerse sembrerebbero a rischio anche alcuni sconti “intoccabili” come le spese mediche e di assistenza sanitaria.

Iscriviti alla newsletter Fisco e Tasse per ricevere le news su Detrazioni fiscali

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \