Agevolazioni fiscali

Le agevolazioni fiscali o aiuti fiscali sono tutte quelle norme previste dal diritto tributario che riducono le imposte e le tasse rispetto a quanto previsto dalla norma di riferimento ordinaria.

Le agevolazioni fiscali possono assumere varie forme, ad esempio:

  • esenzioni fiscali per particolari categorie di soggetti e situazioni, esplicitamente individuate dalla normativa fiscale, si pensi al caso delle esenzioni IVA;
  • deduzioni fiscali, ovvero riduzioni della base imponibile su cui calcolare le imposte;
  • detrazioni fiscali, ovvero riduzioni dell’imposta da pagare al verificarsi di determinate fattispecie;
  • riduzioni delle aliquote delle imposte;
  • crediti d’imposta;
  • regimi fiscali di vantaggio, si pensi al caso delle partite IVA con il regime dei minimi ed il regime forfetario.

Le agevolazioni fiscali soggettive sono quelle concesse dal Fisco a determinate categorie di contribuenti. Si pensi al caso dell’esenzione IMU per gli immobili posseduti dallo Stato.
Le agevolazioni fiscali oggettive, invece, sono quelle concesse dal Fisco al verificarsi di determinate situazioni di fatto. Si pensi, a questo proposito, alle esenzioni fiscali che vengono concesse agli immobili classificati in determinate categorie catastali.

Nel linguaggio comune spesso si utilizzano indifferentemente i termini agevolazioni fiscali e aiuti fiscali.
Tuttavia, dal punto di vista tecnico è necessario distinguere le agevolazioni fiscali dagli aiuti fiscali.
Ciò poiché quando si parla di aiuti fiscali nel diritto tributario italiano si fa riferimento all’ambito di applicazione delle agevolazioni o sovvenzioni previste dalla normativa comunitaria (vedi, in particolare, l’articolo 107 del TFUE).
Le agevolazioni fiscali possono essere di tipo oggettivo o soggettivo.

Agevolazioni fiscali, ultimi articoli su Money.it

Bonus prima casa 2019: agevolazioni, requisiti e come richiederlo

Pubblicato il 13 settembre 2019 alle 17:21

In determinati casi, chi acquista una nuova abitazione ha diritto alle agevolazioni fiscali conosciute con il nome bonus prima casa 2019. Chi ne ha diritto, quali sono i requisiti previsti e come si richiede? Tutte le istruzioni e la guida dell’Agenzia delle Entrate.

Bonus prima casa, sull’affitto è scontro tra Agenzia delle Entrate e Cassazione

Pubblicato il 11 settembre 2019 alle 16:55

Bonus e affitto della prima casa, due diverse interpretazioni tra Agenzia delle Entrate e Corte di Cassazione sulla possibilità di richiedere una seconda volta le agevolazioni fiscali. L’ultimo chiarimento è contenuto nella risposta all’interpello n. 378 de 10 settembre 2019.

Bonus prima casa, la separazione non fa perdere le agevolazioni

Pubblicato il 11 settembre 2019 alle 09:30

In caso di separazione, se nell’accordo omologato dal giudice sono presenti clausole dedicate, la vendita anticipata della casa coniugale non fa perdere il bonus prima casa. Ecco quanto contenuto nella risoluzione numero 80 del 9 settembre 2019 dell’Agenzia delle Entrate.

Bonus Renzi 80 euro: come funziona e a chi spetta

Pubblicato il 14 agosto 2019 alle 15:16

Come funziona il bonus Renzi 2019 e a chi spetta il credito di 80 euro al mese in busta paga? Ecco requisiti e limiti di reddito da considerare per il calcolo.

Abolizione bonus Renzi: si o no? Le ultime novità

Pubblicato il 6 agosto 2019 alle 15:29

Abolizione del bonus Renzi dal 2020: il Viceministro dell’Economia Massimo Garavaglia conferma che con la flat tax sarà superato il credito Irpef di 80 euro. Le ultime novità durante l’incontro tra Salvini e le parti sociali.

Lavori in casa: quali imprese possono fare lo sconto in fattura

Pubblicato il 6 agosto 2019 alle 10:15

Lavori in casa: quali sono le imprese che potranno permettersi di fare lo sconto in fattura ai propri clienti? Il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 31 luglio 2019 ha creato parecchio sconcerto tra le piccole e medie imprese.

Pensioni: dove vivere per pagare meno tasse

Pubblicato il 26 luglio 2019 alle 09:11

Pensioni, come pagare meno tasse? Basta trasferirsi all’estero (in un Paese con un regime fiscale agevolato), oppure - ma solo in alcuni casi - tornare in Italia dopo anni di lavoro spesi un Paese straniero.

|