Università: le 500 migliori al mondo per trovare lavoro. Il Politecnico di Milano guida le italiane

Massimiliano Carrà

19 Settembre 2019 - 13:33

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Ecco quali sono le 500 migliori università al mondo per trovare lavoro e quindi per occupabilità dei laureati. Tra le italiane la migliore è il Politecnico di Milano. Il podio è però tutto americano

Quali sono le 500 migliori università al mondo che garantiscono più opportunità di lavoro. È questo il fondamento della ricerca effettuata dall’azienda britannica QS Quacquarelli Symonds, specializzata in educazione e studio all’estero.

Il QS Graduate Employability Rankings 2020 in sintesi analizza la relazione che intercorre tra la scelta di quella determinata università e i risultati della carriera lavorativa intrapresa dal laureato in quel preciso ateneo.

Come sottolinea l’azienda britannica che ha realizzato questa speciale classifica delle 500 migliori università al mondo per occupabilità dei laureati, la ricerca è nata in seguito alla crescente domanda da parte degli studenti di avere più informazioni sui potenziali benefici occupazionali che la propria formazione universitaria potrebbe offrire.

Le migliori università al mondo: domina il MIT

Per esplorare il rapporto università-occupabilità, QS utilizza cinque indicatori che misurano:

  • la reputazione delle università secondo l’opinione di oltre 44.000 datori di lavoro sondaggiati in tutto il mondo;
  • l dati sulla alma mater di 29.000 individui di grande successo per capire quali università producono leader e influencer;
  • e partnership stabilite dalle università con recruiter locali e internazionali per offrire internships e altre opportunità per sviluppare le competenze degli student;
  • la presenza di aziende nel campus per reclutare talenti;
  • la percentuale di occupati entro dodici mesi dal conseguimento della laurea.

In testa a questa speciale classifica che identifica le 500 migliori università al mondo per occupabilità dei laureati si piazza il MIT (Massachusetts Institute of Technology).

Al secondo posto invece si è piazzata la californiana Stanford University. Entrambe tra l’altro hanno confermato le loro posizioni anche nella QS World University 2020, ossia la classifica generale delle migliori università al mondo.

La terza università migliore al mondo per occupabilità dei laureati è un altro ateneo californiano ossia: l’UCLA (Università della California di Los Angeles). Il podio è quindi tutto statunitense.

Il Politecnico di Milano guida le italiane

Riguardo invece le università italiane, sono in 16 ad aver scelto di partecipare a questa nuova edizione del 2020. Il Politecnico di Milano si conferma la migliore in assoluto a livello italiano.

L’ateneo lombardo infatti è la quinta migliore università al mondo per occupabilità dei propri laureati - entro un anno dal conseguimento del titolo di studio - e la 41ª nella classifica generale. Unica nota dolente è che proprio in quest’ultima ha perso cinque posizioni rispetto allo scorso anno.

Molto più distante invece il secondo ateneo italiano presente in questa classifica: ossia l’Università di Bologna. Essa infatti si piazza all’84° posto recuperando tuttavia oltre 30 posizioni, visto che nel 2019 si trovava nella fascia 111-120.

Un’altra università italiana che scala la classifica è la Sapienza. L’ateneo romana guadagna cinque posizioni rispetto all’edizione del 2019 e conquista il 93° posto. In crescita anche il Politecnico di Torino che scala dalla fascia da 121-130 a quella 111-120. Scala invece l’Università Cattolica del Sacro Cuore che scivola dalla fascia 101-110 a quella 121-130.

In classifica tra le prime 250 per occupabilità dei laureati si piazzano anche l’Università di Padova (nella posizione tra 151-160), quella di Pisa (161-170) e la Statale di Milano (201-250). Mantengono la posizione (201-250) le università di Torino e di Trento. Infine, la Federico II di Napoli si posiziona nella fascia 251-300, mentre nella fascia 301- 500 si trovano la Ca’ Foscari, Pavia, Tor Vergata, Milano-Bicocca e Verona.

La top 10 delle università migliori al mondo per occupabilità dei laureati

  1. MIT (USA)
  2. Stanford University (USA)
  3. UCLA (USA)
  4. Università di Sydney (Australia)
  5. Università di Harvard (USA)
  6. Tsinghua University (Cina)
  7. Università di Melbourne (Australia)
  8. Università di Cambridge (Regno Unito)
  9. Università di Hong Kong (Cina)
  10. Università di Oxford (Regno Unito)

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories