Trimestrale Netflix: titolo oscilla vistosamente nel post-mercato

La trimestrale di Netflix ha imposto alle azioni societarie di oscillare vistosamente nell’after hours di Wall Street. L’accaduto

Trimestrale Netflix: titolo oscilla vistosamente nel post-mercato

La trimestrale di Netflix ha imposto alle azioni societarie di registrare oscillazioni di nota nel mercato after hours di Wall Street.

Il titolo è prima crollato, arrivando a bruciare più di 3 punti percentuali, e poi risalito, registrando progressioni di oltre il 2%.

I dati del 4° trimestre 2019 hanno in parte sorpreso le attese del mercato anche se, sul fronte previsioni, le cose non sono andate altrettanto bene. La trimestrale di Netflix, insomma, ha lasciato osservare dati in qualche modo contrastanti.

Trimestrale Netflix: tutti i dati del 4° trimestre 2019

Stando a quanto riportato qualche ora fa, la trimestrale di Netflix si è chiusa con un aumento del 30% del fatturato, balzato dai 4,2 miliardi dello scorso anno a quota 5,47 miliardi di dollari. Il tutto a fronte di attese a 5,45 miliardi.

L’utile netto della quotata americana ha invece toccato i 587 milioni e si è confrontato con i 134 milioni del 2018. Allo stesso tempo l’EPS di 1,30 dollari ha battuto le previsioni a 0,52 dollari.

Dalla trimestrale di Netflix sono emersi anche i dati sui nuovi abbonati. A livello globale l’incremento è stato di 8,76 milioni di persone. Negli Stati Uniti però l’aumento di 420 mila contratti si è confrontato negativamente con le attese a 600 mila.

Per il quarto trimestre consecutivo la società ha mancato le stime relative al numero di nuovi abbonati negli USA e questo probabilmente a causa dell’aumento dei costi e di una maggiore concorrenza.

In linea di massima comunque i dati della trimestrale di Netflix hanno battuto le attese cosa che ha fornito sostegno alle azioni societarie.

Le previsioni sul 1° trimestre 2020

Nuove nubi all’orizzonte si sono addensate nel momento in cui il colosso ha comunicato le sue previsioni sul 1° trimestre dell’anno appena iniziato. Per il periodo la società ha previsto di portare a casa 7 milioni di nuovi utenti (sotto le attese a 7,8 mln), un EPS di 1,66 dollari (superiore alla stima di $1,2), e un fatturato di 5,73 miliardi (da confrontare con un consensus a 5,76 mld).

In seguito alla pubblicazione della trimestrale, le azioni Netflix hanno recuperato le perdite e sono tornate a scambiare con rialzi superiori al 2% nel post mercato.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Netflix

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.