Stati Uniti: la Fed conferma il costo del denaro

Come da attese, la Federal Reserve ha confermato il costo del denaro. Di seguito i dettagli.

Stati Uniti: la Fed conferma il costo del denaro

La Federal Reserve ha confermato all’unanimità il costo del denaro a stelle e strisce nel range 2,25-2,5 per cento.

Come si può vedere sul nostro Calendario economico, la decisione è in linea con le stime.

Nel comunicato di presentazione della decisione del Fomc, manca il riferimento a nuovi rialzi dei tassi e la Fed annuncia che agirà con “pazienza” prima di varare nuove misure.

La Federal Reserve è pronta a “modificare” il piano di riduzione delle dimensioni del suo bilancio.

Scenario mutato

Il nuovo approccio è legato al “differente scenario inflazionistico” e “agli sviluppi economici e finanziari a livello globale”.

Nel complesso, l’economia Usa dovrebbe crescere in maniera ”solida” nei primi mesi del 2019 (a dicembre il tasso di crescita era atteso “forte”).

Alle 20:30 è prevista la conferenza stampa del n.1 dell’istituto con sede a Washington, Jerome Powell.

Money.it seguirà la diretta della conferenza stampa del chairman, con aggiornamenti tradotti in italiano minuto dopo minuto.

Questo il link:
RIUNIONE FED: I QUATTRO FATTORI DA TENERE D’OCCHIO NEL MEETING DI OGGI

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.