Semestre bianco: quando inizia, cos’è e significato

Isabella Policarpio

04/02/2021

22/07/2021 - 17:08

condividi

Cos’è il semestre bianco di cui ha parlato il Presidente Mattarella? Che effetti avrebbe sulla possibilità di elezioni anticipate? Vediamo quando inizia e significato.

Semestre bianco è il nome che viene usato nel gergo politico per indicare gli ultimi 6 mesi di mandato del Presidente della Repubblica, durante i quali è vietato dalla Costituzione sciogliere anticipatamente le Camere.

Significa che nei 6 mesi che precedono l’elezione del nuovo Capo della Stato, è impossibile indire le elezioni politiche in via anticipata, dato che non sarebbe possibile sciogliere il Parlamento prima della fine del suo mandato naturale (ovvero 5 anni).

Di questo ha parlato il Presidente Sergio Mattarella nei giorni scorsi in occasione della risoluzione della crisi di governo e della formazione di un (possibile) esecutivo guidato da Mario Draghi, che ha accettato l’incarico con riserva.

Ecco cosa c’è da sapere sul cosiddetto “semestre bianco”.

Semestre bianco: cos’è, significato e cosa dice la Costituzione

Il significato del termine “semestre bianco”, particolarmente in uso in questi giorni, è sconosciuto ai più. Si riferisce agli ultimi 6 mesi di mandato del Presidente della Repubblica, durante i quali i poteri istituzionali del Capo dello Stato sono parzialmente limitati.

Cos’è il semestre bianco (e cosa comporta) è spiegato all’articolo 88 della Costituzione:

“Il Presidente della Repubblica può, sentiti i loro Presidenti, sciogliere le Camere o anche una sola di esse.
Non può esercitare tale facoltà negli ultimi sei mesi del suo mandato, salvo che essi coincidano in tutto o in parte con gli ultimi sei mesi della legislatura.”

Sciogliere anticipatamente le Camere è un passaggio obbligatorio per indire le elezioni anticipate, per questo durante il semestre bianco il Presidente in carica non può procedere in tal senso, a meno che - unica eccezione prevista dalla legge - gli ultimi 6 mesi di mandato del Capo dello Stato coincidano con gli ultimi 6 mesi di mandato del Parlamento.

Questa regola fu inserita per evitare che il Presidente uscente potesse procedere a nuove elezioni per avvantaggiare una maggioranza politica favorevole alla sua rielezione.

Quando inizia il semestre bianco di Mattarella?

Il semestre bianco di Sergio Mattarella inizierà alla fine di luglio 2021. Questo perché la sua elezione come Presidente della Repubblica risale al 31 gennaio 2015 e dura 7 anni, come stabilito all’articolo 85 della Costituzione.

Vuol dire che a partire dalla fine di luglio, e per i 6 mesi successivi, egli non può sciogliere le Camere e conseguentemente procedere alle elezioni anticipate.

Iscriviti a Money.it