Reddito di cittadinanza: spetta anche il bonus 1.600 euro?

Teresa Maddonni

1 Giugno 2021 - 09:53

condividi

Reddito di cittadinanza: al nucleo familiare beneficiario della prestazione potrebbe spettare, se ne ha diritto, anche il bonus 1.600 euro del decreto Sostegni bis stando alle precedenti disposizioni di INPS, ma non per l’intera cifra.

Reddito di cittadinanza: spetta anche il bonus 1.600 euro?

Reddito di cittadinanza: spetta anche il bonus 1.600 euro?

I nuclei familiari beneficiari del reddito di cittadinanza con all’interno un componente che rientra nelle categorie che potrebbero beneficiare del bonus 1.600 euro del decreto Sostegni bis potrebbero porsi questo interrogativo.

Il bonus 1.600 euro è stato introdotto dal decreto Sostegni bis da poco in vigore per stagionali, lavoratori dello spettacolo e altre categorie di lavoratori.

L’indennità onnicomprensiva dovrebbe spettare, in attesa di conferme da INPS che dovrebbe presto pubblicare una circolare in merito, anche a chi percepisce il reddito di cittadinanza, ma non nell’importo massimo. Vediamolo nel dettaglio.

Reddito di cittadinanza: spetta il bonus 1.600 euro?

Al nucleo familiare percettore del reddito di cittadinanza dovrebbe spettare anche il bonus 1.600 euro del decreto Sostegni bis, stando a quanto previsto per il bonus 2.400 euro del Sostegni 1 di marzo per il quale era possibile inoltrare la domanda a INPS fino al 31 maggio.

Il decreto Sostegni bis in vigore non fa riferimento al reddito di cittadinanza, ma se guardiamo alle precedenti disposizioni e a quanto scrive INPS dovrebbe essere compatibile con la nuova indennità.

INPS, in riferimento alla domanda per il bonus 2.400 euro del Sostegni 1, proprio nell’area riservata della piattaforma online per l’inoltro della richiesta, scriveva che l’indennità può essere erogata come importo integrativo del reddito di cittadinanza fino all’ammontare dovuto per la stessa indennità.”

Lo stesso dovrebbe accadere, immaginiamo, anche per i nuclei familiari beneficiari del reddito di cittadinanza che possono accedere anche al bonus 1.600 euro.

Reddito di cittadinanza: come viene pagato il bonus 1.600 euro

Abbiamo detto che, stando alle precedenti disposizioni, chi riceve il reddito di cittadinanza potrebbe anche prendere il bonus 1.600 euro.

Ma in questo caso, qualora INPS dovesse confermare questa eventualità per i percettori del reddito di cittadinanza, come viene pagata l’indennità?

A dare una risposta è sempre INPS in riferimento alle precedenti indennità. Scrive l’Istituto:

“L’indennità sarà corrisposta direttamente per mezzo del reddito di cittadinanza al quale verrà aggiunto un importo fino all’ammontare della stessa indennità.”

Quindi al nucleo familiare che percepisce per esempio 300 euro di reddito di cittadinanza verranno erogati 1.300 euro aggiuntivi.

E aggiunge INPS:

“Si precisa che qualora l’importo mensile del reddito di cittadinanza spettante sia superiore a tale indennità, il richiedente non riceverà l’integrazione dell’indennità.”

Questo è quanto previsto per il bonus 2.400 euro, non sappiamo al momento se lo stesso avverrà con certezza per il bonus 1.600 euro e si attendono disposizioni da INPS.

Ricordiamo tuttavia che chi ha preso il bonus 2.400 euro, stando al decreto Sostegni bis, riceverà il bonus 1.600 euro in automatico; lo stesso quindi verrà erogato anche a chi prende il reddito di cittadinanza. In ogni caso si attendono istruzioni dall’Istituto.

Iscriviti a Money.it