Bitcoin in rosso (di nuovo): mercato oscilla

Il prezzo del Bitcoin ha abbandonato gli $8.000: che cosa sta succedendo sul mercato delle criptovalute?

Bitcoin in rosso (di nuovo): mercato oscilla

Il prezzo del Bitcoin ha ufficialmente abbandonato la soglia degli $8.000.

A metà maggio la quotazione della valuta virtuale più famosa al mondo ha dato vita ad un vero e proprio rally seguito poi dalle quotazioni delle restanti criptovalute.

Poi, una volta superati gli $8.000 c’è stata l’improvvisa frenata dell’intero comparto. Il prezzo del Bitcoin ha registrato perdite a doppia cifra percentuale ed è tornato a scambiare sulla soglia dei $7.100. Nel weekend, però, le cose sono cambiate ancora.

Che succede al prezzo del Bitcoin

Dopo aver toccato minimi di $7.079 circa nella giornata di venerdì 17 maggio, la quotazione del BTC/USD ha tentato di recuperare terreno cancellando almeno parzialmente le perdite delle giornate precedenti.

Il prezzo del Bitcoin ha ritrovato i $7.200 nel corso del weekend, ma è stato nelle prime ore di domenica che è avvenuto il rally più evidente. La criptovaluta è schizzata improvvisamente fino a recuperare gli $8.000, soglia tuttavia abbandonata con l’arrivo di lunedì.

Al momento in cui si scrive, infatti, la quotazione del BTC/USD sta ancora scambiando intorno ai $7.900. Per gli esperti, però, il conio digitale si sta ancora muovendo all’interno di un trend rialzista di lungo termine.

Quotazioni criptovalute: mercato oscilla

Le oscillazioni del Bitcoin sono state seguite, come di consueto, dalle quotazioni delle criptovalute restanti. L’Ethereum, solo per fare un esempio, ha toccato massimi di $278 circa, è scivolato su minimi di $229 ed è poi risalito intorno ai $250.

La quotazione di Ripple ha fatto altrettanto: nell’ultima settimana XRP/USD si è riportata oltre i 47 centesimi, poi è scivolata a $0,36 e infine è avanzata nuovamente a $0,40.

La capitalizzazione complessiva del mercato ha toccato massimi di $263 miliardi (16 maggio), poi è prima scivolata sui $221 miliardi e infine si è riportata (oggi) sui $246 miliardi.

Al momento in cui si scrive, le quotazioni delle criptovalute principali stanno continuando a scambiare in rosso. Il prezzo del Bitcoin, solo per fare un esempio, sta perdendo il 3% su quota $7.947.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Bitcoin

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.