Il prezzo del Bitcoin ha sfondato i $4.000

Il prezzo del Bitcoin ha sorpreso tutti: ecco perché la quotazione del BTCUSD è tornata sopra i 4.000 dollari

Il prezzo del Bitcoin ha sfondato i $4.000

Il prezzo del Bitcoin è tornato a far parlare di sé.

Nelle ultime ore di trading la quotazione del BTCUSD ha accentuato i guadagni già registrati nell’arco della giornata e si è finalmente riportata sulla soglia dei $4.000, toccata l’ultima volta più di un mese fa.

Il rally del prezzo del Bitcoin ha permesso alla capitalizzazione della criptovaluta per eccellenza di tornare sui 68 miliardi di dollari, stando ai più recenti dati di Coinmarketcap. A sostenere la salita di BTCUSD, però, non sono stati soltanto elementi puramente tecnici.

Prezzo del Bitcoin in rally: i motivi

Nelle ultime settimane la quotazione della criptovaluta più famosa al mondo ha fatto fatica a trovare una direzione e ha continuato a muoversi su e giù in un trading range piuttosto ristretto, compreso tra i $3.600 e i $3.800.

Eppure nelle ultime ore il prezzo del Bitcoin è riuscito finalmente a recuperare lo slancio necessario per riportarsi sopra i $4.000 dollari guadagnando più di 6 punti percentuali in una sola giornata.

Secondo la maggior parte degli analisti, il rally di BTCUSD ha trovato ragion d’essere in quell’ondata di acquisti tecnici scatenati dopo la rottura del trading range citato in precedenza.

Eppure, hanno riportato alcuni esperti, a determinare la corsa della criptovaluta potrebbero essere state anche le ultime novità relative all’introduzione di un nuovo processore per il mining di Bitcoin che incrementerà drasticamente l’efficienza energetica delle operazioni di estrazione.

Le ultime critiche

La quotazione del BTCUSD ha completamente ignorato le ultime critiche formulate nientemeno che dalla banca centrale spagnola. Carlos Colesa, Deputy General Director per l’innovazione finanziaria del Banco de España si è scagliato contro la criptovaluta affermando come essa non possa e non debba essere considerata una soluzione ai problemi che affliggono i sistemi di pagamento attuali.

“È improbabile che il Bitcoin nella sua attuale conformazione abbia un impatto significativo sul settore finanziario come un’alternativa ai sistemi di pagamento tradizionali”,

ha tuonato.

Le critiche però non sono bastate a frenare l’avanzata di BTCUSD, che nelle primissime ore del mattino è riuscita a riportarsi sui $4.045 circa. Al momento in cui si scrive invece il prezzo del Bitcoin ha decelerato e sta scambiando in rialzo del 4,3% su quota $3.981.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Bitcoin

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.