Portafoglio del Martedì: entra un nuovo investimento, puntiamo sulle azioni Snam

Ufficio Studi Money.it

02/02/2021

28/05/2021 - 09:41

condividi

Torna l’appuntamento con il nostro Portafoglio di investimento realizzato con i Turbo Certificates di UniCredit. Nel terzo numero di questa edizione 2021 abbiamo deciso di inserire una nuova operazione di investimento sulle azioni Snam.

Portafoglio del Martedì: entra un nuovo investimento, puntiamo sulle azioni Snam

Nuova puntata del nostro Portafoglio di investimento. Dopo la falsa partenza registrata con il trade sulle azioni Intesa Sanpaolo, la scorsa settimana sono state inserite due operazioni di investimento (sul cambio eurodollaro e sulle azioni Poste Italiane).

In questo numero vogliamo inserire un nuovo investimento, al rialzo, sulle azioni Snam. Come per tutte le operazioni comprese nel nostro Portafoglio di investimento, utilizzeremo i Turbo Certificates di UniCredit.

Portafoglio di investimento: la situazione generale

Con tassi di contagi relativamente stabili e condizioni macroeconomiche in miglioramento, la querelle nata intorno alla distribuzione dei vaccini non basta a spiegare le forti vendite che hanno finito per caratterizzare la scorsa settimana (anche perché, con gli ultimi arrivati, il range di vaccini disponibili, o che lo saranno a breve, inizia a diventare ampio e promette di risolvere in breve tempo lo stallo delle forniture).

A contribuire in maniera decisiva alla correzione a cui, in special modo sull’altra sponda dell’Atlantico (nelle cinque sedute della scorsa ottava lo S&P500 ha perso il 3,66%, il Nasdaq il 4,15%), abbiamo assistito negli ultimi giorni, sono probabilmente stati gli attacchi da parte dei trader retail alle posizioni corte detenute dai grandi fondi su quelle che sono già state ribattezzate “Reddit Stocks”.

Le forti perdite registrate da alcuni fondi, e il clima di generale avversione al rischio, ha spinto ad una riduzione della leva da parte degli hedge fund ed alla liquidazione di parte delle posizioni rialziste (contribuendo così il ritracciamento dei mercati).

Riteniamo che possa trattarsi di fenomeni temporanei e che nel giro di qualche settimana l’outlook sul 2021 dei mercati finanziari tornerà ad essere improntato ad un sostanziale ottimismo per quegli operatori che sapranno essere selettivi e attivi.

Ovviamente, con una pandemia in corso, ci saranno momenti in cui sarà la volatilità a dettare i tempi ma in linea generale la luce in fondo al tunnel sembrerebbe avvicinarsi sempre di più.

Portafoglio di investimento: investiamo sulle azioni Snam

Nella prima puntata del nostro “Portafoglio del Martedì” edizione 2021 abbiamo inserito, utilizzando i Turbo Certificates di UniCredit, due operazioni al rialzo.

Una, quella sulle azioni Intesa Sanpaolo, ha generato un ritorno negativo mentre l’altra, quella sull’oro (ingresso fissato a 1.800 dollari, target 1.880 e stop loss a 1.750) non è ancora divenuta operativa (Turbo Open End con ISIN DE000HV4J1E2).


Prezzo Oro, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Due operazioni al rialzo sono state inserite anche nell’ultimo numero del nostro portafoglio di investimento: una sul cambio Eur/Usd e l’altra sulle azioni Poste Italiane.

L’investimento sull’eurodollaro, portato avanti con il Turbo Open End su Eur/Usd con codice Isin DE000HV480M6 e leva 5,78, è divenuto operativo già martedì scorso mentre quello sulle azioni PST, per il quale abbiamo utilizzato un Turbo Open End con Isin DE000HV4HJY3, è sceso in campo il giorno dopo, mercoledì 27 gennaio.


Cambio Eur/Usd, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg


Azioni Poste Italiane, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Nel numero di oggi del nostro Portafoglio di investimento vogliamo inserire una nuova posizione al rialzo sulle azioni Snam utilizzando il Turbo Open End con Isin DE000HV4D7C9 e leva 3,92.

In poco più di tre mesi, le azioni Snam sono riuscite a recuperare i livelli pre-Covid riportandosi all’interno del canale delimitato al ribasso dai lows del 5 marzo e del 1° luglio 2019 ed al rialzo dalla trendline ottenuta congiungendo i massimi toccati il 27 maggio e il 7 giugno dello stesso anno.


Azioni Snam, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Al momento a sostenere i prezzi troviamo due supporti particolarmente importanti: da un lato c’è il sostegno rappresentato dall’estremo inferiore del canale, dall’altro un’eventuale discesa dei prezzi si troverebbe a fare i conti con la media mobile a 200 periodi, attualmente a 4,4046 euro.

Su queste basi, intendiamo aprire una posizione “long” a partire da 4,43 euro con stop loss fissato a 4,1 euro. Il target della posizione vogliamo fissarlo a 4,7 euro. All’operazione sulle azioni Snam intendiamo dedicare il 15% del nostro portafoglio di investimento.

I prodotti e le rispettive leve sono stati selezionati alle 11:30 del 2 febbraio 2021. Le strategie si considerano valide se i prezzi toccano il punto di entrata prima del take profit o dello stop loss.

Iscriviti a Money.it