Portafoglio del martedì: eurodollaro e oro al rialzo, Generali al ribasso

Tre nuovi ingressi nel nostro Portafoglio del Martedì realizzato con i Turbo Certificates di UniCredit: al rialzo abbiamo l’eurodollaro e l’oro, al ribasso abbiamo aperto una posizione su Generali.

Portafoglio del martedì: eurodollaro e oro al rialzo, Generali al ribasso

Gli indici PMI, quelli che misurano il sentiment dei direttori degli acquisti, minacciano i mercati europei. Dopo il balzo registrato a luglio, i Purchasing Managers Index relativi il mese corrente hanno ricordato agli investitori che per una ripresa certa, solida e duratura la condizione imprescindibile è rappresentata dall’arrivo, su larga scala, di un vaccino per il Coronavirus.

Solo un’immunizzazione su vasta scala può rappresentare la famigerata “pallottola d’argento” che permetterà di metterci per sempre alle spalle la pandemia e tornare alla vita di sempre (o comunque ad una “nuova normalità”).

Prendendo con il beneficio di inventario il controverso vaccino russo Sputnik, sul cui processo di registrazione sono stati avanzati diversi dubbi, sono tre i farmaci candidati alla terza e ultima fase di sperimentazione (in breve tempo il loro numero è destinato a salire a sette).

L’ottimismo sull’arrivo di un vaccino ha spinto gli analisti di Goldman Sachs a rivedere al rialzo il target di fine 2021 per l’indice S&P500 a 3.600 punti, +6 punti percentuali rispetto al livello attuale.

Portafoglio del Martedì: “long” su eurodollaro e oro, “short” su Assicurazioni Generali

Il trade inserito la scorsa settimana, l’acquisto di un Turbo Open End su EUR/USD di UniCredit con ISIN DE000HV480M6, è entrato il giorno stesso. Ricordiamo che per questa operazione l’ingresso è stato fissato a 1,17 usd con stop loss a 1,15 e obiettivo a 1,2.


Eurodollaro, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

In scia della prudenza che ha finora caratterizzato il nostro approccio, torniamo a proporre una scommessa rialzista sul bene rifugio per eccellenza, l’oro.

Per portare avanti questa strategia di investimento sull’oro, utilizzeremo un Turbo Certificate di UniCredit con ISIN DE000HV47YZ4 e leva 3,79.


Oro, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

L’incertezza degli ultimi mesi ha permesso al metallo giallo di diventare parte integrante di gran parte dei portafogli. Con i tassi ai minimi storici un po’ ovunque, i metalli preziosi offrono equilibrio partecipando al rialzo ma offrendo protezione al ribasso.

A livello grafico, abbiamo deciso di aprire una posizione a 1.950 dollari l’oncia, sui livelli attuali, con stop loss fissato a 1.850 dollari e target a 2.100 dollari, di poco sotto la trendline ottenuta unendo i top toccati nella seconda parte di febbraio 2019 ed a settembre dello stesso anno. Al metallo giallo dedichiamo un 15% del nostro portafoglio.

Al ribasso, utilizzando il Turbo Open End su Assicurazioni Generali con ISIN DE000HV4CLL7 e leva 3,32, vogliamo scommettere sul Leone di Trieste. Le quotazioni di Generali, attualmente al test della trendline ottenuta unendo i top del 25 marzo ed i livelli toccati nella prima decade di aprile, non sembrerebbero avere la forza di spingersi nuovamente in quota 14 euro. Di conseguenza, abbiamo deciso di aprire una posizione “short” da 13,2 euro con stop loss a 14 euro e target a 12 euro. Anche nel caso di questo trade, è impegnato il 10% del nostro portafoglio.


Assicurazioni Generali, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

I prodotti e le rispettive leve sono stati selezionati alle 15:00 del 24 agosto 2020. Le strategie si considerano valide se i prezzi toccano il punto di entrata prima del take profit o dello stop loss.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories
SONDAGGIO

1580 voti

VOTA ORA