Pagamento pensioni marzo 2021 in anticipo: il calendario

Teresa Maddonni

22 Febbraio 2021 - 08:51

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Il pagamento delle pensioni di marzo 2021 avverrà in anticipo per la riscossione in contanti come previsto dall’ordinanza della Protezione civile. Vediamo qual è il calendario ufficiale di Poste Italiane.

Pagamento pensioni marzo 2021 in anticipo: il calendario

Il pagamento delle pensioni di marzo 2021 arriva in anticipo. A comunicarlo la Protezione civile con un’ordinanza del 12 febbraio. Si parte domani martedì 23 febbraio.

Il calendario ufficiale di Poste Italiane è online, laddove la data di inzio del pagamento delle pensioni di marzo 2021 in anticipo è stata comunicata dalla Protezione civile così come quella finale. Non solo, la Protezione civile ha stabilito che anche le pensioni di aprile e maggio verranno pagate in anticipo.

Questo è assai comprensibile dal momento che il termine dello stato di emergenza è fissato al 30 aprile 2021.

Il calendario delle pensioni di marzo 2021, che per qualcuno potrebbero essere anche più basse, prevede lo scaglionamento in ordine alfabetico, su diverse giornate in base alla lettera iniziale del cognome, dei titolari che ritirano in contanti presso gli uffici di Poste Italiane.

Vediamo qual è il calendario per il pagamento in anticipo delle pensioni di marzo 2021 in contanti fornito da Poste.

Pagamento pensioni marzo 2021 in anticipo: calendario ufficiale

Il pagamento delle pensioni di marzo 2021 in contanti avviene in anticipo con la riscossione nel mese di febbraio.

Come abbiamo anticipato il calendario ufficiale è stato preceduto dalle date fornite dalla Protezione civile.

L’ordinanza stabilisce che il pagamento dei trattamenti pensionistici, degli assegni, delle pensioni e delle indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili e successive integrazioni e modificazioni:

  • di competenza del mese di marzo 2021, è anticipato dal 23 febbraio al 1° marzo 2021;
  • di competenza del mese di aprile 2021, è anticipato dal 26 marzo al 1° aprile 2021;
  • di competenza del mese di maggio 2021, è anticipato dal 26 aprile al 1 maggio 2021.

Il pagamento delle pensioni di marzo 2021 viene quindi anticipato al 23 febbraio, qualche giorno prima di quanto accaduto per i primi mesi dell’anno il che è comprensibile dal momento che febbraio ha 28 giorni.

Per le pensioni del mese di gennaio anticipate a dicembre il calendario era infatti di 5 giorni, essendoci di mezzo le festività natalizie, e partiva il 28 dicembre per finire il 2 gennaio. Per febbraio invece i giorni erano 6 dal 25 al 30 gennaio.

Il calendario per il pagamento delle pensioni di marzo 2021 comunicato da Poste Italiane è il seguente:

  • A-B, martedì 23 febbraio;
  • C-D, mercoledì 24 febbraio;
  • E-K, giovedì 25 febbraio;
  • L–O, venerdì 26 febbraio;
  • P-R, sabato (mattina) 27 febbraio;
  • S-Z, lunedì 1° marzo.

Quello del 1° marzo (ultimo giorno per il ritiro in contanti) come primo giorno bancabile del mese è quello stabilito dal calendario 2021 di INPS per il pagamento in via ordinaria e che rimane tale per coloro che hanno l’accredito su conto corrente.

Pagamento pensioni marzo 2021 a domicilio

Resta attivo anche il servizio del pagamento delle pensioni a domicilio per marzo 2021.

Il servizio, sulla base della convenzione sottoscritta da Poste Italiane e dall’Arma dei Carabinieri a inizio emergenza, è erogato per la pensione in contanti di persone con più di 75 anni di età.

Sono i carabinieri che riscuotendo da Poste andranno a portare le pensioni di marzo 2021 ai pensionati over 75.

Sono i pensionati tuttavia, con delega, che devono richiedere il servizio a Poste. Come specifica Poste:

“Il servizio non potrà essere reso a coloro che abbiano già delegato altri soggetti alla riscossione, abbiano un Libretto o un conto postale o che vivano con familiari o comunque questi siano dimoranti nelle vicinanze della loro abitazione.”

I titolari di Conto BancoPosta, Libretto di Risparmio o Postepay Evolution, possono richiedere gratuitamente l’accredito della pensione, anche per marzo 2021, a Poste. La pensione si può prelevare comodamente dal Postamat, senza necessità di recarsi allo sportello.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories