Miliardari, borse amare nell’ultimo anno: ecco chi ha perso di più e quanto

Giorgia Bonamoneta

22 Giugno 2022 - 18:20

condividi

Mercati in crisi e miliardi bruciati. Ecco la classifica dei miliardari che hanno perso più soldi dall’inizio del 2022.

Miliardari, borse amare nell'ultimo anno: ecco chi ha perso di più e quanto

I miliardari la guerra non la fanno, ma sicuramente la sentono. La guerra in Ucraina è un elemento di destabilizzazione globale e che ha avuto effetti soprattutto sull’economia. La variabile del tempo e delle conseguenze rendono il mercato instabile e le borse timorose. Gli investitori si sono da tempo messi al sicuro e i miliardari sono quelli che, dopo aver guadagnato di più durante la pandemia (2020-2021), vedono il loro enorme patrimonio personale e aziendale perdere cifre a sei zeri.

Ad agitare maggiormente i mercati esteri sono stati gli aumenti dei tassi di interesse dei maggiori istituti di credito al mondo. A rimetterci sono tutti, dai piccoli ai grandi investitori e, di conseguenza, anche i miliardari. Secondo i dati raccolti dal Bloomberg Billionaires Index i miliardari nel 2022 sono più “poveri”. In totale avrebbero perso 1.400 miliardi di dollari, di cui 206 miliardi solo nella giornata del 13 giugno 2022 e 345 miliardi di dollari sono stati persi solo dai primi cinque nella classifica dei più ricchi al mondo.

Perdite importanti anche tra i giovani che hanno guadagnato nel corso degli ultimi anni attraverso le startup e le criptovalute. Sono solo che, avendo già sperimentato una crescita più contenuta dei paperoni, ora vedono i proprio guadagni messi a rischio dalla “fuga degli investitori”.

Chi sono i miliardari che hanno perso di più e soprattutto quanto hanno perso in circa 6 mesi dall’inizio di questo destabilizzante 2022? Ecco una classifica dei paperoni che hanno perso più miliardi.

Ecco chi ha perso più miliardi nel 2022

In questo scenario di crisi globale, dopo due anni di pandemia, i miliardi sembrano quelli che ne erano usciti meglio. Grandi guadagni e nuove attività, soprattutto per i super ricchi. Il 2022 è stato quindi un brusco risveglio, a riprova che la guerra non fa bene a nessuno, neanche ai miliardari.

Secondo il Bloomberg Billionaires Index i miliardari hanno perso 1.400 miliardi di dollari dall’inizio del 2022, una cifra che supera il Pil dell’intera Russia (1.483 miliardi). Di questi miliardi ben 345 sono stati persi dai primi cinque uomini più ricchi del mondo.

La classifica delle perdite dei super ricchi

La classifica delle perdite dei super ricchi, composta da cinque posizioni, vede al primo posto il miliardario Changpeng Zhao, fondatore della piattaforma di scambio di criptovalute fondata nel 2017. Zhao è quello che si è “impoverito” di più, accumulando ben 85,6 miliardi di dollari di perdita dal fatturato dei primi sei mesi del 2022.

Le altre posizioni della classifica delle perdite dei super ricchi sono occupate da:

Miliardario Azienda Mld persi
Changpeng Zhao Binance -85,6 mld
Elon Musk Tesla -73,2 mld
Jeff Bezos Amazon -65,3 mld
Mark Zuckerberg Meta -64,4 mld
Bernard Arnault Lvmh -56,8 mld

Anche il primo triliardario della storia, Elon Musk, ha bruciato oltre 73 miliardi di dollari, quasi 30 in più rispetto all’offerta avanzata per l’acquisto di Twitter. Non è andata meglio neanche a Jeff Bezos, che dall’inizio dell’anno ha perso 65,3 miliardi di dollari. Numeri simili per Mark Zuckerberg che, nonostante la trasformazione da Facebook a Meta e l’annuncio dell’ideazione di un proprio metaverso, ha bruciato 64,4 miliardi.

In fondo alla classifica, ma sempre con numeri di perdita impressionanti, c’è l’imprenditore francese proprietario del gruppo Lvhm. Bernard Arnault ha perso 56,8 miliardi di dollari in soli 6 mesi per via della crisi dei mercati e delle borse.

Argomenti

# Borse
# Guerra
# ricchi

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.