I mercati aspettano la Fed all’insegna dei guadagni

Violetta Silvestri

16/03/2021

12/07/2021 - 13:35

condividi

Fed e banche centrali protagoniste in questa settimane: i mercati aspettano indicazioni su inflazione e crescita economica. Intanto, l’Asia guadagna sulla scia di wall Street.

I mercati aspettano la Fed all'insegna dei guadagni

Mercati oggi: le azioni asiatiche son in rialzo, seguendo un progresso dei principali indici di Wall Street ai massimi storici.

Intanto, gli investitori si focalizzano con trepidazione sull’incontro Fed (domani la conferenza stampa) e delle altre banche centrali.

Guadagni, anche se modesti, si sono registrati in Giappone e Cina. I futures S&P 500 hanno oscillato dopo che il benchmark è avanzato per una quinta sessione, guidati da servizi di pubblica utilità e azioni immobiliari. Apple e Tesla hanno contribuito a spingere verso l’alto il Nasdaq 100. I futures europei puntano al rialzo.

Che succede oggi nei mercati?

In attesa della Fed, i mercati avanzano

Oggi, martedì 16 marzo, un indice dei mercati azionari della regione escluso il Giappone si è rafforzato dello 0,7%, guidato da un balzo dell’1,2% nell’indice di riferimento australiano S&P/ASX 200.

Il Nikkei 225 giapponese ha guadagnato lo 0,6%, appena sotto la soglia dei 30.000 osservati da vicino, mentre il più ampio Topix è aumentato dello 0,5%.

L’indice blue chip cinese CSI 300 è salito dello 0,7% e l’Hang Seng di Hong Kong lo 0,7%.

Lunedì, l’S&P 500 e il Dow Jones Industrial Average sono saliti entrambi sui guadagni dei titoli di viaggio poiché le vaccinazioni di massa negli Stati Uniti e l’approvazione del piano da $ 1,9 trilioni hanno alimentato l’ottimismo degli investitori.

Per quanto riguarda gli altri movimenti di mercato, i rendimenti delle obbligazioni australiane a 10 anni sono diminuiti, a seguito del calo del benchmark dei tassi USA dai massimi della scorsa settimana.

Il petrolio si è ritirato e il dollaro è rimasto stabile. Il Bitcoin è scivolato sotto i $ 54.000 da un picco del fine settimana sopra $ 61.000.

Federal Reserve in primo piano

Tutti i mercati e gli investitori attendono con un certo interesse le parole di Powell e le decisioni della Fed.

I rendimenti obbligazionari sono aumentati quest’anno e si scommette che i banchieri centrali dovranno incrementare i tassi prima di quanto abbiano segnalato finora per contenere l’inflazione.

I responsabili delle politiche della Fed dovrebbero prevedere che l’economia USA crescerà nel 2021 al ritmo più veloce degli ultimi decenni.

Intanto, sul fronte coronavirus, l’Europa è piombata in un nuovo momento buio, con l’interruzione precauzionale del vaccino AstraZeneca in molti Paesi.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Selezionati per te