Mercati in rialzo, ma Omicron minaccia il rally

Violetta Silvestri

22 Dicembre 2021 - 08:34

condividi

Mercati oggi: Asia scambia sopra la parità dopo la seduta positiva di Wall Street. Il recupero rimane però indebolito dalla variante Omicron. Focus anche sulla Cina, ossessionata dalla sicurezza dati.

Mercati in rialzo, ma Omicron minaccia il rally

Mercati oggi: gli indici azionari asiatici guadagnano terreno con la propensione al rischio degli investitori globali in aumento verso la fine dell’anno, nonostante il numero crescente di contagi dalla variante Omicron in tutto il mondo.

Il rimbalzo globale delle azioni c’è ma rimane moderato, tra l’incertezza sull’impatto economico del nuovo ceppo Covid e una prospettiva nebbiosa per lo stimolo fiscale degli Stati Uniti.

La Cina continua la sua determinata difesa della sicurezza nazionale, colpendo Alibaba Cloud e accusandola di non aver avvertito di vulnerabilità nella trasmissione dati.

Vediamo cosa succede oggi nei mercati.

Mercati positivi ma con tante incertezze

I mercati azionari asiatici seguono il rialzo di Wall Street, dopo che il presidente Joe Biden ha rassicurato gli investitori chiedendo vaccinazioni e test, ma nessun freno ai viaggi in risposta alla variante Omicron.

Alle ore 8.24 circa il Nikkei guadagna lo 0,16% e gli indici cinesi scambiano a due velocità: Shenzhen avanza con un +0,7% e Shanghai indietreggia con un -0,07%. Hong Kong è positivo (+0,28%).

I titoli tecnologici sono stati il ​​principale motore della forte apertura di Hong Kong dopo essere stati scambiati in territorio negativo per la maggior parte della settimana. In calo ci sono ancora gli immobiliari.

A Wall Street, il Dow Jones è aumentato di 560,54 punti, o 1,6%; l’S&P 500 ha guadagnato 81,21 punti, o 1,78% e il Nasdaq Composite 360,14 punti, o 2,4%.

Il salto è arrivato nonostante le crescenti preoccupazioni per la diffusione della variante in vista dei tradizionali periodi di vacanza in tutto il mondo.

Biden ha annunciato che il Governo fornirà 500 milioni di kit di test rapidi gratuiti e aumenterà gli sforzi di vaccinazione, ma non ha fornito alcuna indicazione di piani per divieti di viaggio o altre restrizioni che potrebbero disturbare l’economia.

Altri Governi in Asia e in Europa, invece, hanno rafforzato i controlli sui viaggi o respinto i piani per allentare le restrizioni già in atto.

Secondo il capo della ricerca di BOCOM International, Hong Hao, gli investitori con sede in Cina sono più concentrati sui potenziali problemi della catena di approvvigionamento derivanti da eventuali focolai di Covid nella terraferma.

Inoltre, osservano le mosse di Pechino che procede nella sua politica di stretto controllo dei giganti tech in nome della sicurezza nazionale. La novità è la decisione del Governo cinese di sospendere una partnership per la condivisione di informazioni con Alibaba Cloud Computing.

L’accusa è di aver omesso o trascurato la tempestiva comunicazione di alcune vulnerabilità sulla sicurezza informatica.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

# Borse
# Asia

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

SONDAGGIO