Mef annuncia asta di Bot per il 10 gennaio

Il Ministero dell’Economia ha diffuso i dettagli dell’asta di Bot del prossimo 10 gennaio

Mef annuncia asta di Bot per il 10 gennaio

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha comunicato le caratteristiche dell’asta di Bot (Buoni ordinari del Tesoro) che avrà luogo il prossimo 10 gennaio.

I dettagli dell’asta di Bot

Si tratta di Bot annuali, la cui scadenza cadrà il 14 gennaio 2020. L’importo nominale dell’emissione è di 7 miliardi di euro, il codice ISIN è IT0005358152. Il termine ultimo per la presentazione della domanda è per le 11 del 10 gennaio. Il Ministero di Giovanni Tria ha specificato che in seguito all’assenza di specifiche esigenze di cassa, non verrà offerto il Bot trimestrale.

I Bot sono posti all’asta con il sistema di collocamento dell’asta competitiva, con richieste degli operatori espresse in termini di rendimento. Ciascuno degli operatori partecipanti alle aste può presentare fino ad un massimo di cinque richieste di acquisto.

I buoni possono essere sottoscritti per un importo minimo di mille euro. Per ciascuna emissione di BOT, il prezzo fiscale di riferimento è il prezzo medio ponderato della prima tranche, calcolato sulla base del corrispondente rendimento medio ponderato.

I rendimenti indicati dagli operatori partecipanti alle aste dei BOT, espressi in termini percentuali, possono variare, per tutte le tipologie di titoli, di un millesimo di punto percentuale o multiplo di tale cifra. Non sono ammesse all’asta richieste senza indicazione del rendimento. L’importo di ciascuna richiesta non può essere inferiore a 1.500.000 di euro.

Il 14 gennaio 2019 scadranno Bot per € 7.500 milioni. Al 2 dello stesso mese erano in circolazione Bot per un valore di 114.603 milioni.

Iscriviti alla newsletter Risparmio e Investimenti

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.