Lotteria degli scontrini 2021: chi non può partecipare?

Lotteria degli scontrini, la prima estrazione mensile sarà l’11 febbraio 2021, ma con quali spese? Facciamo chiarezza su chi non può partecipare e quali sono gli acquisti non validi per la nuova riffa di Stato.

Lotteria degli scontrini 2021: chi non può partecipare?

Lotteria degli scontrini 2021, tante le novità in arrivo: la prima estrazione mensile sarà l’11 febbraio 2020, mentre il piano cashless del Governo prende forma con le nuove regole, che prevedono la partecipazione alla riffa di Stato solo con pagamenti elettronici.

Alla lotteria degli scontrini si potrà quindi partecipare solo con acquisti fatti con carta e bancomat, in piena coerenza con il bonus bancomat e il super cashback.

Ma chi non può partecipare alla nuova riffa di Stato?

La lotteria degli scontrini, dopo tre rinvii, finalmente è pronta a partire: l’ultimo tassello per la lotta all’evasione fiscale. Con gli incentivi per pagare con moneta elettronica da un lato, e i premi della lotteria degli scontrini dall’altro, il Governo Conte punta a combattere l’evasione fiscale a colpi di pagamenti tracciabili.

Lotteria degli scontrini 2021: chi non può partecipare?

Non tutti i consumatori potranno partecipare alla lotteria degli scontrini, la nuova riffa di Stato che prenderà il via nel 2021.

Sono esclusi a priori i cittadini minorenni, così come non potranno partecipare gli stranieri: requisito indispensabile è infatti la residenza in Italia.

Sono esclusi anche gli acquisti online, ma anche tutte le spese effettuate come attività di impresa o professionale.

Fuori dal perimetro della lotteria sono anche tutte quelle spese che danno diritto a un bonus fiscale: primi tra tutti, ad esempio, i medicinali, che si possono detrarre in dichiarazione dei redditi.

Ulteriori novità sono arrivate con la Legge di Bilancio 2021, per ora in bozza, che esclude i pagamenti in contanti da quelli validi per la lotteria degli scontrini. Si potrà partecipare solo con i pagamenti elettronici, quindi con carta o bancomat o tramite App.

Attenzione, infine, al documento commerciale che richiederete al momento di un acquisto: chi chiederà la fattura invece dello scontrino non potrà partecipare alla lotteria.

Lotteria degli scontrini 2021: necessario il codice lotteria per partecipare

Per poter partecipare alla lotteria degli scontrini è indispensabile essere in possesso di un codice lotteria. Quando l’apposito portale https://www.lotteriadegliscontrini.gov.it/portale/ lo consentirà, bisognerà registrarsi e si otterrà il suddetto codice, che sarà associato al codice fiscale ma per questioni di privacy non lo svelerà.

Il codice lotteria va salvato sul cellulare o stampato, e va esibito all’esercente per ogni acquisti valido alla partecipazione della lotteria a partire dal 1° gennaio 2021.

A sua volta, l’esercente deve registrare il codice lotteria prima di battere lo scontrino sul registratore telematico. In caso contrario, la spesa non darà diritto ad alcun biglietto virtuale.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories