Incentivi sui BTP: arrivano i CIR?

Fari puntati sui CIR, incentivi sui BTP forse in dirittura d’arrivo con l’inizio del 2019. Il punto

Incentivi sui BTP: arrivano i CIR?

Nuovi incentivi sui BTP potrebbero essere in dirittura d’arrivo.

Stando alle ultime indiscrezioni in merito sarà con la Legge di Bilancio che i suddetti strumenti faranno capolino sul mercato italiano.

I CIR o i conti individuali di risparmio, verranno introdotti non prima del nuovo anno e avranno il fine ultimo di incentivare gli investimenti privati sui titoli di Stato nostrani emessi dal 2019 in poi.

Ancora secondo indiscrezioni, se introdotti i CIR potranno vantare due caratteristiche fondamentali: zero tasse (qualcuno aveva parlato invece di una tassazione più morbida) e un credito d’imposta del 3,5%. Il tutto per un massimo annuo investibile compreso tra i €30.000 e i €900.000.

Incentivi su BTP: l’idea dei CIR

L’idea di introdurre nuovi incentivi sui titoli di Stato era stata già discussa all’inizio di agosto dal senatore leghista Armando Siri, che aveva calcato sulla possibilità di dirottare il risparmio degli italiani a sostegno del debito pubblico.

Con i CIR, aveva spiegato Siri in quell’occasione, il risparmiatore depositerà una somma che poi verrà reinvestita dall’intermediario solo ed esclusivamente sui BTP. Per poter godere dei relativi benefici, però, i titoli dovranno essere mantenuti fino a scadenza.

Cosa cambia con i CIR

Secondo gli osservatori, l’introduzione dei citati incentivi sui BTP potrebbe ridurre lo spread sui governativi, il tutto grazie ad un nuovo canale di sottoscrittori. I CIR andrebbero a competere con i più noti PIR, ma anche con i tradizionali libretti di risparmio, con le polizze vita e con gli altri strumenti del risparmio gestito.

I relativi titoli di Borsa Italiana, pertanto, potrebbero risentire di una maggiore concorrenza. Si pensi ad Anima, a Fineco e Generali oltre che a Poste Italiane.

Ad oggi non sono pubblicati ulteriori dettagli sui CIR. Informazioni aggiuntive saranno sicuramente rese note nel momento in cui il Governo sceglierà di proseguire su questa strada introducendo i discussi incentivi sui BTP nella Legge di Bilancio.

Iscriviti alla newsletter "Risparmio e investimenti" per ricevere le news su BTP

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.