Coupon-stripping

Con il termine Coupon-stripping si intende un’operazione di separazione delle due componenti di un titolo, ossia le cedole e il mantello.

Il Coupon-stripping è stato introdotto in Italia dal Ministero del Tesoro con decreto del 15 luglio 1998 ed ha lo scopo di negoziare separatamente le già citate componenti cedolari di un titolo dal suo valore di rimborso (mantello). Il tutto per ottenere da ciascun titolo di Stato una serie di titoli zero coupon, tanti quante le cedole del titolo originario. I titoli zero coupon sono titoli privi di cedola che non pagano interessi ma un solo rimborso a scadenza.

L’operazione di Coupon stripping, che può interessare soltanto titoli di Stato a tasso fisso non rimborsabili anticipatamente, permette di avere maggiore flessibilità e certezza dei rendimenti, ma contemporaneamente maggiori rischi e maggiori oscillazioni legate ai tassi di interesse.

Coupon-stripping, ultimi articoli su Money.it