Germania, il piano di Merkel per evitare il lockdown

Merkel ha promesso ai tedeschi che il lockdown sarà evitato a tutti i costi

Germania, il piano di Merkel per evitare il lockdown

Angela Merkel ha giurato che la Germania non sarà chiusa di nuovo, questo inverno. Francia, Spagna e Regno Unito, nelle ultime settimane, hanno registrato un pesante aumento dei casi di coronavirus, mentre la situazione epidemica del Paese tedesco è rimasta contenuta. Ecco come la cancelliera ha intenzione di mantenerla tale.

Merkel, “evitare lockdown a tutti i costi”

Rispetto ai vicini europei, la Germania ha superato la prima ondata di COVID-19 con meno vittime, al momento ancora sotto 10.000 (quasi un terzo di quelle italiane, francesi, spagnole e britanniche). Tuttavia la seconda ondata viene ancora percepita come un rischio serio.

Nel corso di una conferenza stampa in seguito ad un colloquio con i Land, Merkel ha ribadito la propria volontà di evitare il lockdown, per mantenere aperti scuole ed attività. L’obiettivo è quello di agire localmente, individuando di volta in volta i focolai, piuttosto che chiudere l’intero Paese di nuovo: eventualità che “deve essere evitata a tutti i costi”, ha detto la cancelliera.

“Abbiamo imparato molto e abbiamo superato bene l’estate”, ha detto Merkel aggiungendo, però, che all’attuale velocità la Germania potrebbe ritrovarsi con 19.000 nuovi casi al giorno entro la fine dell’anno.

Come Merkel vuole evitare il lockdown

La strategia di fondo, sottolinea l’analista Greg Fuzesi di JPMorgan, è quella di tenere basse le infezioni in modo che sia ancora possibile seguire le catene d’infezione, “vitale se le scuole e l’economia devono rimanere aperte”.

Secondo Fuzesi, la strategia tedesca è composta da tre elementi: riportare il focus sull’igiene e le regole di distanziamento, sistema di tracciamento e test, potenziamento della “strategia hotspot”.

Quest’ultima prevede, fra le altre norme, che le regioni permettano riunioni private fino a 50 persone se il numero di positivi supera i 35 per 100.000 abitanti in sette giorni. Se i contagi superano 50 per 100.000 abitanti, feste e riunioni dovrebbero avere il limite di 25 persone.

I contagi in famiglia o in luoghi privati e religiosi sono tenuti particolarmente sotto osservazione in Germania, perché questi sono stati riconosciuti come una delle principali fonti di focolai.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories