Fusione FCA-Ford: l’ipotesi fu discussa da Marchionne

Una fusione tra FCA e Ford? L’ipotesi è stata discussa da Sergio Marchionne prima della sua scomparsa

Fusione FCA-Ford: l'ipotesi fu discussa da Marchionne

Qualche ora fa l’ipotesi di fusione tra FCA e Ford ha riacceso l’interesse dell’intero mercato che ha continuato a speculare sul futuro del comparto automotive.

Stando a quanto emerso grazie ad alcune indiscrezioni di stampa, Sergio Marchionne e Bill Ford avrebbero già discusso del progetto prima della prematura scomparsa del manager abruzzese avvenuta lo scorso 25 luglio.

Il mercato è tornato ad interessarsi fortemente al comparto auto sul finire di maggio, quando Fiat ha avanzato a Renault una proposta di merger al 50 e 50. Il prolungamento delle discussioni, le incertezze relative a Nissan e il peso del Governo francese hanno portato Elkann a ritirare l’offerta.

A quel punto gli osservatori di mercato hanno dato il via al toto nome di un papabile player interessato a una fusione con FCA. Tra i più probabili sicuramente Hyundai, anche se nelle ultime ore è tornata in auge anche l’ipotesi Renault. L’idea di fusione FCA-Ford, rispolverata da alcune dichiarazioni degli americani, non ha fatto altro che incrementare le speculazioni.

Fusione FCA-Ford davvero possibile?

A riportare le ultime indiscrezioni sui colloqui tra il Presidente esecutivo dell’azienda americana e l’amministratore delegato di Fiat è stato Automotive News. Poco prima della morte di Marchionne i due manager hanno cercato di scovare eventuali benefici derivanti da una fusione FCA-Ford.

“Io e Sergio abbiamo avuto varie cene insieme e nel corso delle nostre conversazioni ci siamo domandati se Ford e FCA sarebbero state bene insieme.”

Qualche tempo dopo però entrambi hanno confermato l’impossibilità di dare seguito a un progetto del genere per diversi ordini di motivi tra cui la tempistica e il fatto che un merger non avrebbe risolto i problemi ma avrebbe avuto un impatto negativo su entrambe le aziende.

“Ognuno di noi era alle prese con sfide e problemi propri. Ebbi l’impressione con non li avremmo risolti. Anzi, ci avrebbe potuto rallentare”,

ha affermato il manager americano commentando l’ipotesi di fusione FCA-Ford.
Per il momento, insomma, questa non sarà presa in considerazione e lascerà spazio a speculazioni più concrete, come quelle relative a Huyndai.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Fiat Chrysler Automobiles (FCA)

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.