Sergio Marchionne è morto

È morto Sergio Marchionne, ex amministratore delegato di FCA e Ferrari.

Sergio Marchionne è morto

Sergio Marchionne è morto.

Dopo intere giornate costellate da speculazioni sulle sue condizioni di salute, diverse fonti di stampa hanno iniziato a riportare il decesso dell’ex amministratore delegato di FCA.

66 anni, gli ultimi dei quali passati alla guida di FCA, Marchionne è morto all’ospedale universitario di Zurigo dove era ricoverato, proprio nel giorno in cui la sua società avrebbe dovuto pubblicare l’attesa trimestrale.

Marchionne è morto | Le parole di John Elkan

Soltanto qualche giorno fa è stata la stessa FCA a sorprendere il mercato, comunicando le inattese dimissioni di Marchionne. Motivi di salute, si è detto, che non gli avrebbero più permesso di tornare a lavoro. Così è stato.

Tre giorni dopo quella notizia Sergio Marchionne è morto, lasciando in altre competenti mani le redini della sua FCA.

La sua ultima apparizione pubblica risale a fine giugno, quando il manager ha partecipato alla consegna di una Jeep all’arma dei carabinieri. Due giorni dopo il ricovero per un intervento alla spalla destra, che ha suscitato dubbi sull’effettiva presenza di Marchionne alla conference call che si sarebbe dovuta tenere oggi. L’operazione ha però avuto delle complicanze che hanno imposto le dimissioni del manager.

Irreversibili: così sono state giudicate le sue condizioni di salute già nel corso del fine settimana, quando John Elkan ha voluto esprimere tramite comunicato stampa la sua vicinanza al manager e alla sua famiglia.

“Sono profondamente addolorato per le condizioni di Sergio. Si tratta di una situazione impensabile fino a poche ore fa, che lascia a tutti quanti un senso di ingiustizia,”

ha affermato Elkan che ha poi aggiunto:

“Per tanti Sergio è stato un leader illuminato, un punto di riferimento ineguagliabile. Per me è stato una persona con cui confrontarsi e di cui fidarsi, un mentore e soprattutto un amico. Ci ha insegnato a pensare diversamente e ad avere il coraggio di cambiare, spesso anche in modo non convenzionale, agendo sempre con senso di responsabilità per le aziende e per le persone che ci lavorano. Ci ha insegnato che l’unica domanda che vale davvero la pena farsi, alla fine di ogni giornata, è se siamo stati in grado di cambiare qualcosa in meglio, se siamo stati capaci di fare una differenza.”

A pochissimi giorni da quel comunicato, e dalle nuove nomine in FCA, Sergio Marchionne, uno dei più brillanti dirigenti d’azienda mai vantati in Italia, è morto.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Sergio Marchionne

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.