Modello 730/2019: i documenti da presentare al CAF

Documenti modello 730 anno 2019: vediamo cosa è necessario consegnare al CAF o al commercialista per la dichiarazione dei redditi e per poter beneficiare di detrazioni e deduzioni fiscali.

Modello 730/2019: i documenti da presentare al CAF

Per poter presentare il modello 730 è necessario consegnare al CAF o al proprio commercialista di fiducia l’elenco dei documenti relativi ai redditi percepiti e alle spese sostenute da portare in detrazione o deduzione fiscale.

Con la pubblicazione del modello 730 precompilato 2019 è iniziata la stagione della dichiarazione dei redditi che coinvolgerà tutti i contribuenti percettori di redditi da lavoro dipendente e i pensionati.

Non tutti però si avvalgono della possibilità di inviare autonomamente la dichiarazione dei redditi online e, anche in caso contrario, è sempre bene verificare che i dati inseriti dall’Agenzia delle Entrate siano corretti.

Proprio per questo il primo passo è quello di predisporre l’elenco dei documenti necessari per fare il modello 730 nell’anno 2019 che, se ci si affida ad un professionista, dovranno essere consegnati al CAF o al proprio commercialista.

Vediamo quindi di seguito quali documenti servono per fare il 730.

Modello 730/2019: i documenti da presentare al CAF

L’elenco dei documenti necessari per il modello 730 relativo all’anno 2019 comprende sia quelli che attestano i redditi percepiti nel corso dell’anno che quelli che serviranno per il calcolo di detrazioni e deduzioni Irpef.

Ecco, in breve, quali sono quelli da consegnare al CAF o al commercialista:

  • codice fiscale proprio e dei familiari a carico (figli, coniuge, ecc);
  • fotocopia della carta d’identità;
  • modello CU 2019 e dichiarazione dei redditi dell’anno precedente;
  • documenti relativi ad altri redditi percepiti (ad esempio contratto d’affitto, visura catastale di abitazioni, terreni ed altri fabbricati);
  • elenco dei documenti relativi alle spese ammesse in detrazione fiscale.

Potrebbe interessarti anche -> Detrazioni fiscali 2019, cosa si può scaricare dalle tasse

Documenti modello 730/2019: certificazione unica (ex CUD)

Uno dei documenti più importanti da consegnare al CAF è la certificazione unica. Il modello CU, l’ex CUD, contiene al suo interno i dati relativi al totale delle somme percepite nonché delle imposte pagate e delle detrazioni ricevute.

Per i lavoratori dipendenti ricordiamo che è il datore di lavoro a consegnare ogni anno, entro il 31 marzo (1° aprile per il 2019) il modello CU. In caso di mancata consegna è necessario sollecitarne il rilascio in via immediata.

I pensionati, così come i disoccupati e tutti i percettori di somme da parte dell’INPS potranno invece scaricarla all’interno della propria pagina personal sul sito dell’Istituto (qui le istruzioni su come fare).

Elenco documenti 730 da consegnare al CAF: spese detraibili e deducibili

Una delle domande più frequenti riguarda l’elenco dei documenti da preparare per poter richiedere le detrazioni fiscali nel modello 730. Ricordiamo che la dichiarazione presentata nel 2019 riguarda redditi e spese del 2018.

Ciò significa che per ciascuna spesa ammessa in detrazione con il 730, qualora sostenuta nel 2018, sarà necessario preparare i documenti giustificativi di spesa (scontrini, fatture e ricevute).

Se prendiamo ad esempio la detrazione delle spese mediche, sarà necessario consegnare al CAF sia gli scontrini che, qualora l’onere sostenuto riguardi persone affette da disabilità o da patologie esenti, il certificato di riconoscimento della patologia.

I tanti contribuenti che vivono in una casa d’affitto, per poter beneficiare della relativa detrazione dovranno consegnare al CAF anche i documenti relativi al contratto d’affitto (così come gli studenti universitari fuori sede).

Più complessa è la predisposizione dei documenti necessari per fruire dei bonus per i lavori in casa (ecobonus, bonus ristrutturazioni, mobili e bonus verde). In tal caso bisognerà consegnare al CAF anche i documenti contenenti i dati di accatastamento dell’immobile oggetto dei lavori, così come le ricevute dei bonifici effettuati o le fatture che attestano il sostenimento della spesa.

Per ulteriori dettagli rimandiamo alle guide dedicate alle singole tipologie di detrazione fiscale che è possibile richiedere con il modello 730/2019.

Iscriviti alla newsletter Fisco e Tasse per ricevere le news su Modello 730

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.