Dichiarazione dei redditi

La dichiarazione dei redditi è il documento fiscale e contabile attraverso il quale il contribuente italiano ha la possibilità di dichiarare i propri redditi al Fisco.
Il sistema tributario italiano è impostato sulla base del principio dell’autodeterminazione: per i soggetti diversi dai lavoratori dipendenti e dai pensionati il reddito viene dichiarato al Fisco sulla base delle proprie risultanze contabili.

Quando si parla di dichiarazione dei redditi occorre fare una distinzione a seconda del tipo di contribuente che deve denunciare al Fisco i propri guadagni:

  • per le persone fisiche titolari esclusivamente di redditi di lavoro dipendente e assimilati (ad esempio le pensioni) e redditi agrari, la dichiarazione dei redditi prende il nome di modello 730;
  • per le persone fisiche titolari di redditi di capitale, redditi d’impresa, redditi diversi e redditi da lavoro autonomo, la dichiarazione dei redditi prende il nome di UNICO PF, nella duplice versione di modello UNICO PF e modello UNICO PF MINI;
  • per le società di persone la dichiarazione dei redditi prende il nome di modello UNICO SP;
  • per le società di capitali, la dichiarazione dei redditi prende il nome di modello UNICO SC;
  • per le società e gli enti, la dichiarazione dei redditi prende il nome di modello UNICO ENC.

Ricapitoliamo: cos’è la dichiarazione dei redditi?
La dichiarazione dei redditi rappresenta una dichiarazione di scienza con la quale il contribuente dichiara i propri redditi e le imposte che saranno pagate (in realtà il sistema degli acconti e dei saldi fa si che il contribuente paghi prima della trasmissione effettiva della dichiarazione dei redditi).

La dichiarazione dei redditi trova il suo riferimento normativo fondamentale nel d.p.r. numero 600/1973.
Tuttavia, l’ampiezza della normativa tributaria italiana fa si che per compilare correttamente la dichiarazione dei redditi le fonti normative sono davvero infinite: TUIR, decreto IVA, modifiche varie di volta in volta introdotte dalle Leggi di Bilancio, ecc.

Dichiarazione dei redditi, ultimi articoli su Money.it

Modello Redditi 2019: scadenza e istruzioni

Pubblicato il 12 settembre 2019 alle 16:25

Modello Redditi PF 2019, istruzioni e scadenza: facciamo il punto sui termini per l’invio telematico all’Agenzia delle Entrate, modificati dal DL Crescita, e sulle principali novità.

Modello ISEE, novità sul calcolo delle DSU

Pubblicato il 11 settembre 2019 alle 13:45

Modello ISEE, novità sul calcolo delle DSU: quelle presentate dal 1° gennaio 2020 saranno valide fino al 31 dicembre, quindi per un anno solare. Con la nuova norma introdotta dal Decreto Crescita, inoltre, si tornerà a puntare al reddito e ai patrimoni dei due anni precedenti.

ISA 2019, controlli anche sulle Certificazioni Uniche

Pubblicato il 10 settembre 2019 alle 14:58

ISA 2019, controlli anche sulle Certificazioni Uniche. L’indicatore di anomalia viene applicato quando il numero degli incarichi dichiarati dai professionisti nel modello ISA risulta inferiore rispetto a quello desunto dalle CU autonomi. Questo quanto comunicato dall’Agenzia delle Entrate nella circolare numero 20 del 9 settembre 2019.

ISA 2019, online il software di controllo per le dichiarazioni dei redditi

Pubblicato il 6 settembre 2019 alle 12:35

ISA 2019, l’Agenzia delle Entrate ha finalmente pubblicato il software di controllo per le dichiarazioni dei redditi 2019. Online dal 5 settembre, il modulo di controllo informa il contribuente di eventuali anomalie o incongruenze tra i dati della dichiarazione.

ISA 2019: rinvio impossibile, servono per fare cassa

Pubblicato il 5 settembre 2019 alle 17:36

Continuano le proteste di imprese e commercialisti, che chiedono a gran voce la disapplicazione degli ISA 2019. Un’ipotesi scartata per il momento: sono previsti 2 miliardi di introiti.

|