Scadenza e istruzioni dichiarazione IVA 2019

Dichiarazione IVA 2019: scadenza e istruzioni.

Scadenza e istruzioni dichiarazione IVA 2019

Istruzioni e scadenza Dichiarazione IVA 2019 pubblicati sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Il provvedimento dello scorso 15 gennaio dà l’avvio alla stagione dichiarativa per imprese e professionisti e illustra le novità previste nel nuovo modulo.

Nuove sezioni dedicate al Gruppo IVA, al debutto del nuovo modello per la dichiarazione annuale, e ai contribuenti che avevano optato per l’applicazione del regime fiscale agevolato dei nuovi minimi e che a partire dal 1° gennaio 2018 hanno revocato l’opzione per aderire al regime forfettario.

Prende il via così la stagione delle dichiarazioni reddituali per l’anno 2019, con la pubblicazione anche del modello 730, della certificazione unica e del modello 770 per i sostituti d’imposta.

La scadenza per l’invio del modello IVA resta fissata al 30 aprile, ma sarà già a partire dal 1° febbraio che sarà possibile trasmettere la dichiarazione 2019 all’Agenzia delle Entrate.

Scadenza e istruzioni dichiarazione IVA 2019

Con il provvedimento pubblicato lo scorso 15 gennaio 2019, l’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione dei contribuenti il modello di dichiarazione IVA relativa all’anno 2018 e in scadenza il prossimo 30 aprile.

Agenzia delle Entrate - provvedimento 15 gennaio 2019
Approvazione dei modelli di dichiarazione IVA/2019 concernenti l’anno 2018, con le relative istruzioni, da presentare nell’anno 2019 ai fini dell’imposta sul valore aggiunto

Al modello ordinario, corredato di istruzioni per la compilazione, si aggiunge il modello IVA Base 2019, versione semplificata che potrà essere utilizzata dai contribuenti che nel corso del periodo d’imposta 2018 hanno determinato l’imposta secondo le regole ordinarie.

In ambedue i casi, l’invio telematico all’Agenzia delle Entrate potrà essere effettuato a partire dal 1° febbraio, nel rispetto del termine di scadenza del 30 aprile.

Ecco di seguito il modello di dichiarazione IVA 2019, il modello IVA Base e le istruzioni per la compilazione e per l’invio telematico all’Agenzia delle Entrate:

Modello dichiarazione IVA 2019
Clicca per scaricare
Istruzioni dichiarazione IVA 2019
Clicca per scaricare
Modello IVA Base 2019
Clicca per scaricare
Istruzioni modello IVA Base 2019
Clicca per scaricare

Novità dichiarazione IVA 2019 per i nuovi forfettari

Il 2018 è stato un anno di novità per i contribuenti IVA e pertanto anche il modello di dichiarazione annuale si veste a nuovo.

Tra le modifiche:

  • è stato inserito il rigo VA16 per i soggetti che dal 1° gennaio 2019 parteciperanno a un Gruppo Iva (artt. 70-bis e seguenti del Dpr n. 633/1972). I contribuenti interessati dovranno barrare la casella per comunicare che si tratta dell’ultima dichiarazione annuale Iva precedente l’ingresso nel Gruppo;
  • è stato inserito il campo 2 del rigo VX2, per indicare la parte dell’eccedenza detraibile risultante dalla dichiarazione, pari all’ammontare dei versamenti Iva effettuati con riferimento al 2018, che deve essere trasferita al Gruppo dal 1° gennaio 2019;
  • nel rigo VO34, è stata inserita la casella 3 per i contribuenti che nel corso del 2015 avevano optato per l’applicazione del regime fiscale di vantaggio previsto dal Dl n. 98/2011, e che dal 2018 hanno revocato la scelta accedendo al regime forfetario della legge n. 190 del 2014.

Sono queste le principali modifiche al modello di dichiarazione annuale comunicate dall’Agenzia delle Entrate con il provvedimento del 15 gennaio. Si ricorda che oltre il termine di scadenza del 30 aprile sarà ancora possibile presentare la dichiarazione IVA 2019 entro il termine di 90 giorni con l’applicazione delle sanzioni prevista per legge.

Nel caso di invio successivo, le dichiarazioni si considerano omesse ma costituiscono titolo per la riscossione dell’imposta che ne risulti dovuta.

Iscriviti alla newsletter "Fisco" per ricevere le news su Dichiarazione dei redditi

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.