Criptovalute: Dash conquista il Venezuela

Il Venezuela abbraccia le criptovalute e si fa conquistare da Dash: le novità introdotte per combattere la crisi

Criptovalute: Dash conquista il Venezuela

Per far fronte ad una crisi senza precedenti il Venezuela ha deciso di abbracciare le criptovalute e si sta oggi dirigendo verso il Dash.

All’inizio l’attenzione internazionale si è concentrata sul Petro, la valuta virtuale pensata e introdotta dal presidente Nicolas Maduro con l’obiettivo di combattere la galoppante inflazione e la profonda recessione in cui il Paese è sprofondato.

Con il passare del tempo, però, in molti hanno espresso le proprie perplessità sulla reale efficacia della criptovaluta di Stato che ha fino ad ora fallito nel tentativo di risolvere la crisi del Venezuela.

Oggi l’attenzione di Caracas si è posata sul Dash, la dodicesima moneta virtuale per capitalizzazione di mercato, che proprio in Venezuela ha introdotto un nuovo interessante servizio di messaggistica e scambio di denaro digitale.

Crisi Venezuela: la soluzione nel Dash?

Per tentare almeno in parte di far fronte alla crisi, il Venezuela ha accolto Dash Text, un servizio rivoluzionario tramite il quale la popolazione potrà scambiare criptovalute semplicemente inviando messaggi SMS ed eliminando dunque la necessità di possedere uno smartphone.

“I venezuelani che vivono all’estero inviano circa $2 miliardi di dollari a casa. Questo processo richiede spesso troppo tempo e risulta eccessivamente dispendioso, il che lo rende un enorme problema per molti utenti. Con Dash Text stiamo fornendo soluzioni reali che affrontano problemi reali”,

ha commentato Bradley Zastrow, il Global Head of Business Development di Dash Core aggiungendo:

“Le persone hanno bisogno di modi facili ed economici per inviare denaro a casa, e lo abbiamo fatto in un modo che espande l’ecosistema di Dash anche a chi non ha uno smartphone! Dash Text offre la soluzione perfetta per far sì che tutti possano entrare a far parte della famiglia Dash, a prescindere dal telefono che si possiede.”

La speranza, insomma, è che la criptovaluta possa aiutare a risollevare, almeno in parte, le sorti di una popolazione ormai allo stremo delle forze.

La quotazione del Dash ha guadagnato terreno nelle ultime giornate proprio sulla scia del successo riscosso in Venezuela. Al momento della scrittura la criptovaluta sta scambiando con una progressione dello 0,72% su quota $166,14 mentre il suo valore di mercato si sta aggirando intorno a $1,4 miliardi.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Dash

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.