Covid nelle scuole: focolai e classi chiuse. I dati aggiornati

Covid nelle scuole: tra focolai e classi chiuse sono molti gli istituti interessati e gli ultimi dati aggiornati sono stati comunicati dal ministero dell’Istruzione. Vediamo anche com’è la situazione nelle varie regioni.

Covid nelle scuole: focolai e classi chiuse. I dati aggiornati

Covid nelle scuole: focolai e classi chiuse sono ormai una costante da quando è iniziato l’anno scolastico, ma la situazione sembra sotto controllo. Gli ultimi dati aggiornati al 10 ottobre li ha comunicati il ministero dell’Istruzione.

È di questi giorni il dibattito sul ricorso alla didattica a distanza per le scuole superiori che già alcuni presidenti di Regione avevano chiesto di introdurre nel DPCM del 13 ottobre.

La ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina però si è da sempre contraria ritenendo che la scuola sia il luogo più sicuro, dove si rispettano le regole per evitare i contagi da Covid e che lasciare i ragazzi a casa non sia la soluzione.

Intanto è possibile non solo vedere quali siano i dati pubblicati dal Miur sui contagi nelle scuole e casi di positività, ma anche monitorare la situazione delle varie regioni.

Due giovani studenti universitari italiani infatti Vittorio Nicoletta e Lorenzo Ruffino, hanno elaborato una mappa interattiva dei casi Covid nelle scuole italiane e con aggiornamenti quotidiani anche sui possibili focolai in classe e negli istituti in generale. Per loro è stato creato anche un form per le segnalazioni dei casi Covid.

Per la mappa hanno raccolto i dati delle scuole dalle notizie sul web in merito e ordinanze dei sindaci nelle varie zone d’Italia. Vediamo, prima di scoprire qual è la situazione delle regioni, quali sono i dati del Miur su contagi e focolai nella scuola italiana.

Covid nelle scuole: dati Miur e situazione regioni

Il Covid nelle scuole è una realtà cui ormai tocca abituarsi. Prima di vedere la situazione dei focolai e classi chiuse vediamo i dati del Miur al 10 ottobre.

Come comunica il ministero in data odierna, alla data del 10 ottobre, gli studenti contagiati sono pari allo 0,080% (5.793 casi di positività), per il personale docente la percentuale è dello 0,133% del totale (1.020 casi), per il personale non docente si parla dello 0,139% (283 casi).

Nelle prime due settimane di scuola, sempre dal medesimo monitoraggio i cui dati sono stati diffusi anche la settimana scorsa, il numero del personale docente che era risultato contagiato era lo 0,047% del totale, tra il personale ATA dello 0,059%, mentre la percentuale per gli studenti era dello 0,021%.

Un piccolo aumento c’è stato, ma per Azzolina la situazione è sotto controllo come anche per l’Istituto Superiore di Sanità. Vediamo a oggi qual è la situazione regione per regione.

Abruzzo

Nella provincia di Teramo si registrano 14 casi positivi in una scuola elementare, precisamente a Bellate. La scuola è stata chiusa.

Basilicata

Due settimane fa è stato chiuso in Basilicata l’Istituto comprensivo Stella a Muro Lucano per Covid, in via precauzionale, per un collaboratore scolastico risultato positivo al tampone.

Calabria

Registrati 6 casi di positivi al Covid a Reggio Calabria, ma si tratta della Scuola allievi per carabinieri

Campania

A Torre del Greco 5 sono le classi in isolamento di una scuola media per la positività di un docente.

Chiusa invece fino al 26 ottobre la scuola elementare di Pomigliano d’Arco per 16 bambini e 4 maestre positivi al Covid.

A Ischia sono quattro le classi delle elementari in isolamento per la positività sempre di un insegnante e i bambini posti in quarantena sono 52. Altre 2 classi sono state poste in isolamento sempre a Ischia per 3 alunni positivi. Scuole chiuse fino al 18 ottobre anche a Monte di Procida per 62 casi di positivi in città legati a un matrimonio.

Emilia- Romagna

Una settimana fa a Parma e provincia 6 casi Covid nelle scuole registrati negli ultimi giorni. Due casi di positività sono stati registrati anche nel Cesenate e si tratterebbe di uno studente delle superiori e di una maestra delle elementari.

Friuli Venezia Giulia

Due operatori in provincia di Udine sono risultati positivi, altri due casi invece sono stati riscontrati nel liceo scientifico di Pordenone; un caso anche nella scuola materna di Udine.

Lazio

La scorsa settimana nella regione Lazio 94 bambini di due scuole materne sono stati sottoposti ai tamponi rapidi del progetto regionale con San Camillo e Spallanzani. Si tratta dei test salivari.

Liguria

Chiuso a Genova il liceo Vittorio Visconti per pura precauzione da parte del preside che ha preferito lasciare a casa gli studenti sebbene non sia stato registrato nell’istituto alcun caso di positività al Covid.

Lombardia

In Lombardia i casi di positività al 14 ottobre sono stati 1.844 tanto che la Regione Lombardia sta valutando la possibilità di ingressi scaglionati a scuola. La questione centrale e per la quale si sta cercando la soluzione un po’ ovunque in Italia, specie nelle grandi città, è la congestione del trasporto pubblico. Solo una settimana fa a Milano il 7 ottobre erano 84 le persone positive di cui 77 studenti

Piemonte

I casi in Piemonte sono aumentati con 113 positivi e moltissimi sono gli asintomatici 296 su 499)

Puglia

Chiuse le scuole di Alberobello per il focolaio Covid nell’RSA; si tratta di semplice precauzione.

Una settimana fa nell’Istituto superiore Principessa Maria Pia di Taranto 18 studenti sono risultati positivi al Covid nella stessa classe, solo uno degli alunni fa parte di un’altra sezione.

Sicilia

La scorsa settimana a Palermo è stato evidenziato un secondo caso di positività al Covid all’Istituto Don Bosco. Le classi interessate sono state poste in quarantena con la didattica a distanza. Sono in isolamento anche gli studenti di due classi dell’Istituto comprensivo Rita Levi Montalcini. Contagi anche in altri due licei e nell’Istituto comprensivo Leonardo da Vinci.

Toscana

Una settimana fa tre erano gli alunni positivi al Covid in Toscana e precisamente nelle scuole elementari e superiori di Prato. In una delle scuole elementari, a differenza degli altri istituti, la quarantena è stata disposta solo per quattro compagni di classe del bambino coinvolto, ovvero quelli che hanno il banco più vicino. Nella Asl Toscana Nord-Ovest i casi di positivi al Covid accertati oggi sono undici.

Provincia autonoma di Trento

Erano 31 le classi sottoposte a quarantena la scorsa settimana.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories