Conti correnti: costi in aumento, ma di quanto?

I costi dei conti correnti stanno aumentando ancora. Tutti i dati più recenti

Conti correnti: costi in aumento, ma di quanto?

I costi dei conti correnti sono tornati ad aumentare.
A confermarlo l’ultima indagine di SosTariffe.it che ha persino parlato di incrementi a doppia cifra percentuale.

Il periodo di tempo analizzato è stato quello compreso tra il 2019 e il 2020: nel primo mese del nuovo anno la crescita dei costi e delle spese relativi ai conti correnti è stata netta e decisa. Gli istituti analizzati sono stati 17 e, come sempre, è stata effettuata una distinzione tra conti online e conti tradizionali.

Conti correnti tradizionali: costi in aumento, ma di quanto?

La gestione dei conti correnti e dei prodotti ad esso collegati è diventata ancor più onerosa per i clienti. Ma andiamo per ordine partendo prima dalle banche tradizionali.

Da gennaio 2019 a gennaio 2019, per un single il costo del conto corrente è aumentato da €73,62 a €90,39 (+22,77%), mentre per una coppia le spese sono salite da €106,28 a €129,81 (+22,14%). Per una famiglia, infine, la variazione è stata da €122,14 a €150,17 (+22,96%).

In media, ha continuato l’analisi, i costi dei conti correnti tradizionali sono aumentati del 22,62% in un anno, e sono passati da €100,68 a €123,46. I soggetti più colpiti sono stati i nuclei familiari.

Le operazioni più costose sono risultate quelle allo sportello e in filiale, mentre il canone annuo delle carte di debito è schizzato del 467%. Più contenuto l’aumento dei costi per l’assegno in circolo (+25%).

Anche i conti online sono più costosi

I conti correnti online, considerati generalmente più convenienti rispetto a quelli tradizionali, hanno subito altrettanti rincari nel periodo di tempo considerato. Nello specifico:

  • +28,85% per i single (da €35,03 a €45,14);
  • +32,92% per le coppie (da €45,31 a €60,23);
  • +26,96% per le famiglie (da €55,44 a €70,38).

In media il costo dei conti correnti è salito da €45,26 a €58,58 (dunque del 29,44%) da gennaio 2019 a gennaio 2020. In questo caso l’incremento maggiore è stato per le persone in coppia.

Le operazioni più dispendiose sono risultate: i prelievi allo sportello, i bonifici e gli oneri dell’assegno singolo.

In linea di massima, comunque, dall’indagine è emersa una realtà poco interpretabile: i costi di tutti conti correnti sono aumentati in maniera decisa tra il 2019 e il 2020.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Conto corrente

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.