Conte elogia Forza Italia: “unica opposizione responsabile”

Giuseppe Conte manda un messaggio di elogio a Forza Italia, riconoscendolo come unico partito responsabile. Un richiamo velato a Salvini e Meloni?

Conte elogia Forza Italia: “unica opposizione responsabile”

Conte ha elogiato Forza Italia, proprio nel giorno in cui Berlusconi ha fatto sapere che sarebbe disposto a entrare nel Governo.

Una casualità o il segnale di un avvicinamento, almeno formale e dai toni puramente istituzionali, tra il presidente del Consiglio e i forzisti?

Quello che è certo in questo momento assai complesso per la maggioranza è che Salvini e Meloni stanno accentuando polemiche aspre contro l’esecutivo e l’operato del primo ministro.

Forza Italia ha da sempre assunto un atteggiamento più pacato, in quella che pare una strategia innanzitutto di Berlusconi. Conte, intanto, non ha esitato a elogiare il partito di opposizione.

Conte avvicina Forza Italia? Intanto, la elogia

Sono state chiare le parole di Giuseppe Conte sull’opposizione. Incalzato dalle domande dei giornalisti all’uscita da Palazzo Chigi, il presidente del Consiglio ha commentato:

Forza Italia è la forza di opposizione che si sta distinguendo per un atteggiamento più costruttivo e anche più responsabile. Non vorrei offendere le altre forze di opposizione”

Il messaggio è di certo è arrivato ai partiti non nominati, Fratelli d’Italia e Lega, che continuano ad assumere un atteggiamento fortemente critico soprattutto nei confronti di Conte.

La chiusura è quasi totale verso l’esecutivo da parte di Meloni e Salvini, ai quali il primo ministro sta inviando ancora messaggi di collaborazione. Come ribadito dal presidente del Consiglio:

“Dall’opposizione mi aspetto suggerimenti e una partecipazione per il piano di rilancio. Il piano di rilancio sarà utile per l’Italia e anche per il prossimo Governo.”

Tuttavia, le strade finora non si sono incontrate, soprattutto dopo il gelo instaurato a seguito degli Stati Generali dell’Economia.

Anche Forza Italia ha avuto da ridire sulle mosse di Conte non condivise. Ma c’è una differenza importante: Berlusconi, stando a quanto affermato anche stamane, non ha intenzione di andare al voto subito e di cacciare il primo ministro.

Anzi, potrebbe addirittura salvarlo con l’appoggio di alcuni senatori forzisti al Senato, dove la maggioranza è molto fragile e i pentastellati scalpitano su diversi temi.

Intanto, però, il 4 luglio il centrodestra sarà a Roma per manifestare contro il Governo. Anche Forza Italia, concentrata, però, sulla raccolta firme per Berlusconi senatore a vita.

Salvini e Meloni, invece, appaiono sempre più focalizzati sullo slogan “elezioni subito”. Forse anche per questo, Conte ha elogiato soltanto Forza Italia?

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories