Conte contro l’UE: “Ammorbidire regole o ognuno per sé”

Ultimatum di Conte all’Europa: che il coronavirus abbia definitivamente infettato l’Ue?

All’inasprirsi dello scontro sugli eurobond, è un vero e proprio ultimatum quello di Giuseppe Conte all’Unione Europea. Il presidente del Consiglio dei ministri, nel corso di un’intervista al quotidiano Bild, ha pronunciato delle parole che non hanno bisogno di interpretazioni: “Un ammorbidimento delle regole di bilancio, altrimenti dobbiamo fare senza l’Europa e ognuno fa per sé”.

L’ultimatum di Conte all’Europa

L’Eurogruppo è in stallo, spaccato fra due fronti contrapposti. Da un lato l’Italia, il Paese dell’Unione più colpito dall’emergenza coronavirus, sull’orlo di una crisi senza precedenti la cui unica via d’uscita potrebbero essere gli eurobond. Dall’altro Germania e Olanda, che a questa soluzione si oppongono e spingono affinché si utilizzino gli strumenti già esistenti, come il Meccanismo Europeo di Stabilità (MES).

La situazione, sempre più drammatica nella sua immobilità, ha spinto Conte ha lanciare il guanto della sfida. E lo ha fatto con un’intervista a Bild, per inviare un messaggio ad Angela Merkel ma anche agli elettori tedeschi.

Eurobond, Conte a Merkel: “Delusione non mia, ma degli europei”

Non dobbiamo arretrare rispetto a Cina e USA che mettono al momento a disposizione il 13% del loro PIL. io chiedo un ammorbidimento delle regole di bilancio. Altrimenti dobbiamo fare senza l’Europa e ognuno fa per sé”, ha detto Conte in una dichiarazione che non lascia spazio alla fantasia sulle intenzioni del Governo nel caso di un mancato sblocco della situazione.

“La delusione non è mia, di Giuseppe Conte, la delusione è di tutti gli europei, anche dei cittadini tedeschi, ne sono convinto”, ha continuato il premier. L’inquilino di Palazzo Chigi ha sottolineato che il fallimento dell’Europa nel “mettere in piedi una reazione concreta e solida” non sarebbe uno svantaggio soltanto per l’Italia.

“Non abbiamo mai vissuto una situazione d’emergenza di questo tipo, perciò sono i cittadini europei che si aspettano una soluzione europea”, ha detto Conte in un altro passaggio.

Vertice a Palazzo Chigi su Ue

Nel cors della serata di oggi, mercoledì 8 aprile, si sta tenendo un vertice a Palazzo Chigi con Conte, il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio e il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro.

Al centro della discussione c’è proprio la questione che ruota attorno al piano dell’Europa per l’emergenza COVID-19.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories