Comunicazione ENEA 2021 per ristrutturazioni e risparmio energetico: come fare e scadenze

Rosaria Imparato

17 Agosto 2021 - 17:42

condividi

Come fare la comunicazione ENEA per i lavori in casa del 2021? Di seguito le istruzioni per il superbonus 110%, l’ecobonus, i bonus ristrutturazioni e facciate.

Comunicazione ENEA 2021 per ristrutturazioni e risparmio energetico: come fare e scadenze

Come si fa la comunicazione all’ENEA per i lavori di ristrutturazione e risparmio energetico effettuati nel 2021?

Si tratta di un passaggio fondamentale, che i cittadini devono effettuare in determinate tempistiche, pena la decadenza del beneficio fiscale. Dal superbonus 110% all’ecobonus, passando per il bonus mobili e ristrutturazioni, gli incentivi per gli interventi in casa vanno comunicati all’Enea.

Di seguito, una guida con le istruzioni, dalle scadenze da rispettare ai documenti da allegare alla comunicazione.

Comunicazione ENEA 2021: scadenza e informazioni generali

La comunicazione va compilata e trasmessa utilizzando solo ed esclusivamente il sito ufficiale dell’ENEA.

Il documento va trasmesso entro 90 giorni dalla fine dei lavori. Per portare a termine l’adempimento è necessario registrarsi al portale.

Nella comunicazione vanno indicati:

  • i dati anagrafici del beneficiario;
  • tipologia di intervento;
  • informazioni su vecchio e nuovo impianto;
  • spesa sostenuta;
  • dati relativi all’immobile oggetto dell’intervento.

Come si fa la comunicazione ENEA 2021 per il superbonus 110%?

Dal 27 ottobre 2020 è attivo il portale per le asseverazioni e i documenti necessari per accedere all’ecobonus 110%.

L’asseverazione per il superbonus 110% va fatta sempre a fine lavori, ma è possibile farla in corso d’opera al 30% e al 60% dei lavori realizzati.

L’asseverazione in corso d’opera (al 30 o al 60% dei lavori) viene redatta per optare per le due alternative alla detrazione, cioè cessione del credito o sconto in fattura.

Con la trasmissione dell’asseverazione a fine lavori verranno create le schede descrittive dell’intervento e generato il relativo codice CPID (Codice Personale Identificativo).

Le asseverazioni vanno redatte da un tecnico abilitato, in possesso di una polizza assicurativa che sia espressamente stipulata per il SuperEcobonus 110%.

Per completare un’asseverazione occorre caricare nel sistema i file PDF dei seguenti documenti:

  • copia della polizza assicurativa;
  • APE ante intervento;
  • APE post intervento;
  • computo metrico dei lavori.

Come si crea l’asseverazione? Il primo step è registrarsi e creare un accounto. Una volta effettuato l’accesso al sistema, si deve:

  • compilare l’asseverazione;
  • stamparla, firmarla e scansionarla;
  • ricaricare il documento generato per protocollarlo;
  • scaricare l’asseverazione protocollata.

Comunicazione ENEA per bonus casa, ecobonus e bonus facciate

Per accedere alle detrazioni fiscali per i bonus casa è necessario seguire i percorsi stabiliti dall’ENEA seguendo indicazioni diverse in base al tipo di incentivo.

Per ecobonus, bonus facciate e bonus casa vanno inviati all’ENEA, nella sezione ECOBONUS:

  • i dati relativi alle riqualificazioni energetiche del patrimonio edilizio esistente (incentivi del 50%, 65%, 70%, 75%, 80% , 85%);
  • i dati per il bonus facciate (incentivi del 90%).

Per gli interventi di risparmio energetico e utilizzo di fonti rinnovabili che usufruiscono del bonus casa, ovvero delle detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie, i dati devono essere inseriti cliccando sulla sezione BONUS CASA.

Per eventuali ulteriori dettagli, ENEA mette a disposizione il servizio consulenza attivo il lunedì e il mercoledì, dalle 12 alle 15. Per inviare una mail occorre cliccare sul link che compare alla pagina https://www.efficienzaenergetica.enea.it/detrazioni-fiscali/contatti/quesiti-di-natura-tecnico-procedurale.html. Si informa che il servizio riprenderà a partire dal 23 agosto, dopo la pausa estiva.

Iscriviti a Money.it