Che cos’è la legge di Bilancio?

In parallalelo alla crisi di governo tanto si è parlato anche della legge di Bilancio che a breve dovrà essere affrontata: ecco tecnicamente di cosa si tratta e perché è così importante per il nostro paese.

Che cos'è la legge di Bilancio?

In questa estate più che turbolenta dal punto di vista politico, con la fine del governo gialloverde e la nascita di quello giallorosso sempre sotto la guida di Giuseppe Conte, molto si è parlato anche della legge di Bilancio 2020 che a breve dovrà essere improntata.

Una maggioranza questa impensabile fino a poco tempo fa, visto lo storico astio tra il Movimento 5 Stelle e il Partito Democratico specie nella sua parte renziana, ma che adesso è chiamata ad affrontare una manovra che si annuncia essere più che impegnativa viste le clausole di salvaguardia da 23 miliardi da dovere disinnescare per evitare l’aumento dell’Iva.

Leggi anche Il programma del governo M5S-PD

Tra i vari provvedimenti infatti la legge di Bilancio può essere considerata il cardine dell’azione di governo, visto che con la sua approvazione si va a determinare quello che sarà il bilancio dello Stato.

Che cos’è la legge di Bilancio?

Come spesso accade in politica, tutto il dibattito si concentra su una tematica senza però spiegare prima per bene quale sia l’oggetto della discussione. Fiumi di parole che alla fine confondono i cittadini.

Visto che fino a dicembre il dibattito sarà tutto incentrato sulla legge di Bilancio, senza entrare nel merito di quella che Lega e Movimento 5 Stelle stanno imbastendo vediamo di cosa si tratta.

La legge di Bilancio è una legge della nostra Repubblica, prevista dall’Articolo 81 della Costituzione Italiana, con la quale la maggioranza di governo decide le spese pubbliche e le entrate previste per l’anno successivo (quella ora in discussione si riferisce infatti al 2019).

Alla base della legge di Bilancio c’è il Documento di economia e finanza (Def): si tratta di un documento dove il governo, prima della manovra, mette nero su bianco quelle che saranno le scelte in materia di economia e finanza.

In pratica il Def va a determinare quello che sarà il perimetro economico (quanti soldi saranno a disposizione) dentro il quale si andrà a muovere la legge di Bilancio, determinando gli indicatori di crescita del Pil e del rapporto deficit/Pil.

Una volta che è stato delineato e approvato il Def, il governo imbastisce la legge di Bilancio elencando quelle che saranno le spese pubbliche e le entrate previste per l’anno successivo. Il testo deve essere approvato in maniera definitiva entro la fine dell’anno e le normative previste entrano poi in vigore dal 1 gennaio.

Perché è così importante?

A prescindere dalle varie leggi che il Parlamento può approvare, la legge di Bilancio e il Def sono i provvedimenti più importanti che vengono decisi dal governo, visto che indirizzano quello che sarà il futuro economico e finanziario del paese.

Decidendo in che settori investire le risorse e dove invece andare a tagliare per far riportare i conti, il governo in questo modo può dare una forte impronta a quella che è l’azione politica voluta dalla maggioranza.

In sostanza con la legge di Bilancio si vedono quelle che saranno le intenzioni e le strategie del governo per l’anno che deve venire. Senza dubbio è la prova più impegnativa a cui un esecutivo è sottoposto.

Questo naturalmente vale anche per l’attuale maggioranza Movimento 5 Stelle-Partito Democratico-Liberi e Uguali: nella legge di Bilancio 2020 infatti c’è la volontà di iniziare a attuare buona parte del proprio programma di governo, dove al primo punto c’è lo stop all’aumento dell’Iva.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Legge di Bilancio

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \