Cedolino gennaio 2020 consultabile sul sito NoiPA, aumenti fino a €100

A gennaio 2020 incrementi nell’importo dello stipendio di docenti e personale ATA

Cedolino gennaio 2020 consultabile sul sito NoiPA, aumenti fino a €100

Sul sito e sull’app NoiPA è già visionabile il cedolino di gennaio 2020 relativo agli stipendi del mondo scolastico, dai docenti al personale ATA. Ciò vale sia per i contratti a tempo indeterminato che per i supplenti al 31 agosto. Gli importi più alti riscontrati da molti non sono però dovuti ad aumenti, ma dipendono dal fatto che, per il mese in corso, non sono previste trattenute da parte di Regioni e Comuni.

NoiPA, busta paga più alta per la scuola

L’ultimo giorno dell’anno appena passato, NoiPA ha reso disponibile online - nell’area self-service - l’importo esatto del primo stipendio del 2020. Il quale è iniziato con una buona notizia per i dipendenti: il cedolino di gennaio 2020, infatti, si è rivelato più alto. L’aumento medio registrato è infatti di circa 100 euro.

Tale incremento, però, non dipende dalla contrattazione sindacale, che appunto non è ancora stata avviata, né dalla progressione stipendiale o da scatti di anzianità.

L’importo più alto del solito in busta paga riguarda invece le mancate trattenute regionali e comunali, che riprenderanno con il cedolino NoiPA di marzo 2020.

Una parte dell’aumento, inoltre, è dovuto anche all’elemento perequativo previsto dalla Legge di Stabilità 2019, calcolato in base alla propria fascia stipendiale.

Il rinnovo contrattuale sarà invece uno dei primi dossier a finire sul tavolo della nuova ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina.

Cedolino gennaio 2020: come si controlla

Controllare il proprio cedolino, e conoscere quindi in anticipo l’importo dello stipendio prima del suo effettivo accredito, è molto semplice. Basta accedere alla propria area personale sul sito o sull’app NoiPA, utilizzando il sistema SPID oppure codice fiscale e password.

Quindi bisogna cliccare sulla sezione di consultazione dei pagamenti per poi selezionare la mensilità interessata.

Il portale NoiPA, a Natale, è stato oggetto di attacchi di tipo pishing da parte di hacker che sono hanno rubato stipendi e tredicesime ai dipendenti. Con una semplice mail spacciata per istituzionale, diversi utenti hanno fornito i propri dati di accesso al sito ai malintenzionati. Le modifiche dell’IBAN attraverso il portale sono state temporaneamente sospese.

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Cedolino NoiPA

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.