Cashback: le app di pagamento e gli acquirer convenzionati

Rosaria Imparato

15 Febbraio 2021 - 17:38

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Cashback, di seguito l’elenco aggiornato delle app di pagamento e degli acquirer convenzionati per ottenere il rimborso del 10%.

Cashback: le app di pagamento e gli acquirer convenzionati

Cashback, quali sono le app di pagamento e perché è importante verificare gli acquirer convenzionati?

I numeri che girano intorno al cashback sono da capogiro: solo nel mese di dicembre 2020, quello sperimentale di avvio, quasi 6 milioni di cittadini (5,8 per la precisione) si sono iscritti al Programma, sono stati registrati 9,8 milioni strumenti di pagamento elettronico per 63 milioni di transazioni effettuate.

A dicembre però, come detto, c’è stato il periodo di sperimentale di avvio del Programma, mentre dal 1° gennaio 2021 è partito il vero e proprio cashback di Stato, con i rimborsi da erogare su base semestrale e che si sbloccano dopo aver effettuato 50 operazioni.

È stato aggiornato, nel frattempo, l’elenco degli acquirer convenzionati e delle app con cui si possono effettuare acquisti e ottenere il rimborso del 10%: vediamo le ultime novità.

Cashback: le app di pagamento e gli acquirer convenzionati

Per quanto riguarda il bonus bancomat, la questione degli acquirer convenzionati interessa gli esercenti.

I negozianti devono concludere un accordo con gli acquirer, così che le transazioni effettuate nel proprio esercizio vengano correttamente acquisite ai fini della partecipazione al programma cashback.

L’acquirer convenzionato quindi è il soggetto che ha concluso un accordo con l’esercente per l’utilizzo di strumenti di pagamento elettronici attraverso dispositivi di accettazioni fisici e che ha sottoscritto una convenzione con PagoPA, la società incaricata dal MEF per lo sviluppo e la gestione della piattaforma tecnologica alla base del programma.

Gli acquirer convenzionati e le app di pagamento attualmente esistenti sono le seguenti:

  • Allitude;
  • American Express;
  • Axepta – BNL;
  • Banca Sella;
  • Equens Worldline – Six Payments (dal 1° gennaio 2021)
  • ICCREA;
  • Mercury Payment Services (ex Setefi);
  • Nexi;
  • PagoBANCOMAT;
  • Poste Italiane;
  • Satispay;
  • SIApay;
  • SumUp;
  • UBI;
  • Unicredit.

Cashback, come essere sicuri di non perdere il rimborso con la doppia registrazione della carta

Ci sono però ancora dei meccanismi da mettere a punto, come la questione delle operazioni contacless per le mancate convenzioni tra PagoPA e i circuiti internazionali come Maestro.

Il risultato è che molti cittadini non si vedono registrati tutti i pagamenti effettuati con le carte registrate per il cashback sull’app IO: per risolvere questo problema l’utente può procedere alla doppia registrazione della propria carta.

L’utente dovrà aprire la sezione Portafogli dell’app IO e registrare di nuovo la stessa carta ma come prima opzione, sotto “Carta di credito, debito o prepagata”.

Il secondo passaggio è autorizzare il cashback facendo l’Identity Card check sul sito della propria banca.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories