Euro dollaro vola: c’è l’accordo sul Governo in Germania

Il cambio euro dollaro si riporta sopra la soglia di 1,21 dopo il raggiungimento di un’intesa sul Governo in Germania.

I dati intraday e in tempo reale del Grafico EUR/USD sono tratti dalle quotazioni di prodotti OTC.

Il cambio euro dollaro prende quota grazie alle notizie appena giunte dalla Germania.

L’accordo sulla nascita di una Grande Coalizione è stato trovato e la moneta unica ha festeggiato l’ennesima vittoria della compattezza del blocco. EURUSD, che già ieri si era riportato su 1,20 grazie alle minute della BCE, ha iniziato a guadagnare oltre 0,70 punti percentuali riportandosi sopra quota 1,21.


(Le due evidenti accelerate registrate dal cambio euro dollaro. La prima, quella di ieri, sostenuta dai verbali BCE e la seconda, invece, determinata dalla Germania).

La Germania fa volare la moneta unica

Dopo quasi 24 ore di consultazioni la Grande Coalizione è venuta a galla. Cdu-Csu e SPD hanno finalmente trovato un accordo che permetterà la nascita di un governo di ampia maggioranza.

Già prima della fine dell’anno i partiti avevano evidenziato tutta l’impossibilità di scendere a compromessi, soprattutto su tematiche di natura più complessa quali fisco e immigrazione. Oggi, però, anche quegli ostacoli sono stati superati: la Germania potrebbe presto avere un nuovo governo, a 3 mesi dalle elezioni del 24 settembre. La notizia ha immediatamente portato il cambio euro dollaro a festeggiare.

L’accordo finale dovrà ottenere il via libera dei conservatori e dei socialdemocratici, ma i dettagli dello stesso sono già iniziati a trapelare:

  • nessun aumento dell’aliquota massima di imposta;
  • ok al ricongiungimento familiare dei migranti per un massimo di 1.000 persone al mese;
  • numero massimo di richiedenti asilo: 200.000 persone l’anno;
  • giù le mani dalle pensioni fino al 2025;
  • rafforzamento dell’Eurozona in stretta partnership con la Francia;
  • maggiori contributi al bilancio dell’Unione europea.

L’andamento del cross

Non soltanto la scongiurata incertezza politica in Germania, ma anche i progetti di sviluppo nei confronti del blocco hanno permesso al cambio euro dollaro di abbandonare la regione di $1,2055 e di rompere la resistenza di 1,21 per la prima volta dal dicembre del 2014.

Gli analisti sono convinti che lo slancio attuale determinato dalla Germania abbia ancora qualche cartuccia da sparare. In altre parole EURUSD potrebbe anche risalire fino a sfondare la resistenza di 1,22. Sul fronte ribassista, però, l’area compresa tra 1,21 e 1,209 sta giocando ora da livello di supporto immediato che, se rotto, potrebbe far scivolare il cambio euro dollaro prima su 1,2030 e poi ancora sulla soglia psicologica di 1,20.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Euro-Dollaro (EURUSD)

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Ufficio Studi Money.it -

Analisi forex: Eur/Usd, le quotazioni potrebbero essere pronte per una ripartenza

Analisi forex: Eur/Usd, le quotazioni potrebbero essere pronte per una ripartenza

Commenta

Condividi

Ufficio Studi Money.it -

Analisi forex: doppio minimo in costruzione su Eur/Usd potrebbe fermare declino quotazioni

Analisi forex: doppio minimo in costruzione su Eur/Usd potrebbe fermare declino quotazioni

Commenta

Condividi

Ludovico Reale

Ludovico Reale

3 giorni fa

Video analisi su EUR/USD e cambi major: quali livelli monitorare

Video analisi su EUR/USD e cambi major: quali livelli monitorare

Commenta

Condividi