Cambio euro dollaro sulla neckline: quale sarà la sua direzione?

icon calendar icon person
Cambio euro dollaro sulla neckline: quale sarà la sua direzione?

Il cambio euro dollaro torna al rialzo, poco sotto quota 1,17, che non conosceva dal 26 ottobre. Quali previsioni per il prossimo futuro? Neckline in area 1,1690 fondamentale.

Il cambio euro dollaro si è portato in prossimità di quota 1,17 dopo un rally graduale, ma continuo di 4 giorni. L’area dove si trova è cruciale per capire che direzione intraprenderà questa coppia di valute, perché è qui che si trova la neckline del testa e spalle. Il cross EUR/USD è inoltre inserito in un canale ribassista da due mesi. Scopriamo quali previsioni ci attendono.

Il cambio euro dollaro torna in area 1,17 dopo un breve rally

Il cambio euro dollaro è tornato poco in area 1,17, dopo un rally durato alcuni giorni, che ha portato la moneta unica europea ad apprezzarsi nei confronti del dollaro.

Il cross EUR/USD si è apprezzato appena uscito il dato preliminare del Pil tedesco, che ha visto un aumento dello 0,8% su base mensile, sorprendendo gli analisti che avevano previsto lo 0,6%.

La giornata odierna (14 novembre) sarà piena di eventi importanti riguardanti questa coppia di valute, come mostra il nostro calendario economico.

Alle ore 11 la rilevazione ZEW del sentimento sull’economia tedesca, che può influenzare il cambio euro dollaro, essendo la Germania il paese più influente dell’eurozona. Alla stessa ora terranno un discorso sia il presidente della BCE Draghi sia la presidente della Fed Yellen.
Attesa, poi, nel pomeriggio per il dato sull’inflazione statunitense.

Scopriamo nel dettaglio l’analisi grafica, ma soprattutto quali previsioni possiamo supporre per il cambio euro dollaro.

Il ritorno sulla neckline. Quali previsioni?

Il cambio euro dollaro è tornato sulla neckline, situata in area 1,1690. Questa non è altro che il collo del testa e spalle formatosi negli ultimi mesi sul grafico giornaliero (daily) e che può essere un buon punto di partenza sia del movimento long che di quello short.

Dall’immagine possiamo notare che il cambio euro dollaro ha violato la neckline il 26 ottobre ed è stato successivamente sempre respinto da questa, nonostante l’avesse raggiunta due volte (2 e 3 novembre).

La coppia EUR/USD dopo aver raggiunto quota 1,1555, che non conosceva dal luglio scorso, è poi risalito fino al valore corrente, grazie a un rally durato 4 giorni, che diventerebbero 5 nel caso in cui oggi dovesse chiudere la giornata in positivo.

Il cross euro dollaro viaggia da due mesi all’interno di un canale ribassista che ha come valore massimo 1,1743 e come minimo 1,15.

Possiamo supporre che un rimbalzo sulla neckline (nell’immagine in blu) potrebbe portare il cambio euro dollaro verso 1,1555, con l’obiettivo di testare il livello più basso del canale (1,15). Uscire dal canale potrebbe poi significare un movimento ribassista ancora più accentuato che potrebbe portare il cambio euro dollaro a 1,14.

Un’eventuale violazione della neckline dal basso verso l’alto potrebbe provocare l’inizio di un trend rialzista, che per essere confermato dovrebbe necessariamente prima testare la parte più alta del canale (1,1743) e, in caso di superamento di quest’ultima, puntare quota 1,1818, che rappresenta il tasso di cambio poco prima dell’annuncio di Draghi sull’estensione del quantitative easing, che ha provocato un forte deprezzamento dell’euro.

Altra resistenza che potremmo supporre è 1,1880, che corrisponde al picco più alto della spalla destra del testa e spalle che si era formato, ma che è ancora in discussione.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Euro-Dollaro (EURUSD)

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/03.

Chiudi [X]