Cambio euro dollaro: in 3 mesi la svolta. Il sondaggio Reuters

I risultati del sondaggio Reuters sul cambio euro dollaro: secondo gli esperti intervistati, entro tre mesi ci sarà la svolta per la coppia.

I dati intraday e in tempo reale del Grafico EUR/USD sono tratti dalle quotazioni di prodotti OTC.

Il deprezzamento del cambio euro dollaro avrà vita breve, secondo i risultati di un recente sondaggio compiuto da Reuters.

La ricerca è stata condotta su un campione di oltre 60 esperti, in un periodo di tempo compreso tra il 3 e il 9 maggio, dunque nel bel mezzo di una fase di totale debolezza per la quotazione.

Dal suddetto sondaggio sono emerse diverse previsioni sul cambio euro dollaro, ma tra tutte quella maggiormente condivisa ha parlato di una coppia che nel giro di tre mesi tornerà ad apprezzarsi. Stime, quelle formulate da Reuters, che hanno in parte ricalcato quelle di Amundi.


(L’andamento del cambio euro dollaro da gennaio ad oggi: il deprezzamento della coppia si è accentuato con il passare dei mesi)

Le ultime previsioni sul cambio euro dollaro

Circa due terzi dei 66 intervistati hanno affermato che il recente balzo del biglietto verde non durerà più di tre mesi. Il 20% di questa parte di esperti, crede invece che l’inversione di tendenza sul cambio euro dollaro si manifesterà già entro un mese.

A rispondere ad un successivo quesito sono stati altri 55 esperti, il 60% dei quali crede che i rischi sulle previsioni relative alla coppia siano maggiormente orientati al rialzo nei prossimi 3 mesi.

Più in generale e con riferimento al solo biglietto verde, gli strategist intervistati si sono detti convinti che il dollaro crollerà nel corso dell’anno non soltanto contro l’euro, ma contro la maggior parte delle valute rivali.

Visione condivisa è che l’ultimo apprezzamento della valuta americana (al quale ha fatto seguito il tonfo del cambio euro dollaro) sia stato determinato in parte da posizioni speculative di investitori che dopo i minimi di 7 settimane hanno scommesso sul biglietto verde.

In media, il sondaggio di Reuters ha mostrato che secondo gli esperti, l’euro guadagnerà circa 7 punti percentuali rispetto agli attuali livelli di scambio.

“I rischi di lungo termine per il biglietto verde rimangono orientati al ribasso. La maturazione del ciclo USA, gli squilibri fiscali, il contesto politico...tutto questo in congiunzione con le politiche esterne statunitensi, rischia di innescare ulteriori debolezze per il dollaro nel lungo periodo,”

ha affermato Roberto Cobo Garcia, currency strategist di BBVA.
Per dirla in altre parole, il rafforzamento dell’economia statunitense e il conseguente rialzo dei tassi di interesse non supporteranno il biglietto verde per più di tre mesi.

Al momento della scrittura il cambio euro dollaro sta scambiando in rialzo dello 0,35% su quota 1,1989. Il mercato continuerà a guardare con attenzione il possibile ritrovamento di quota $1,20.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Euro-Dollaro (EURUSD)

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Ufficio Studi Money.it -

Analisi Forex: dopo i recenti ribassi l’Euro-Dollaro è a un punto di svolta di medio termine?

Analisi Forex: dopo i recenti ribassi l'Euro-Dollaro è a un punto di svolta di medio termine?

Commenta

Condividi

Ufficio Studi Money.it -

Analisi tecnica forex: EUR/USD ancora debole sulla scia della crisi turca, dove potrebbe fermarsi il declino?

Analisi tecnica forex: EUR/USD ancora debole sulla scia della crisi turca, dove potrebbe fermarsi il declino?

Commenta

Condividi

Ufficio Studi Money.it -

Analisi tecnica Forex: Eur/usd accelera il ribasso, quota 1,13 nel mirino?

Analisi tecnica Forex: Eur/usd accelera il ribasso, quota 1,13 nel mirino?

Commenta

Condividi