Cambio euro dollaro: quota 1.30 ancora fattibile. Le previsioni

Il cambio euro dollaro potrebbe riportarsi su quota 1.30 nell’arco di un anno o poco più. Le ultime previsioni fanno sognare la moneta unica.

I dati intraday e in tempo reale del Grafico EUR/USD sono tratti dalle quotazioni di prodotti OTC.

Il cambio euro dollaro potrebbe riportarsi sopra quota 1.30 nel giro di un anno o poco più.

Cresce sempre di più il numero di analisti convinti che, grazie ad una BCE meno accomodante e pronta ad alzare i tassi di interesse, la moneta unica intraprenderà la via del rialzo rafforzandosi contro un biglietto verde in ottima forma.

Dello stesso avviso anche Andrew Sheets, analista di JP Morgan, che si è detto positivo nel lungo periodo per quel che riguarda l’andamento del cambio euro dollaro. Per dirla con le sue stesse parole, ad oggi ci sono numerosi argomenti a favore di un fair value a 1.35.

Previsioni sul cambio euro dollaro non escludono ritorno a 1.30

Tra le numerose previsioni su EURUSD sicuramente quelle di Philip Shaw, chief economist di Investec, che ha ribadito la propria visione rialzista sulla coppia ancora una volta giustificando le proprie previsioni con il futuro atteggiamento della BCE.

“Siamo dell’idea che la BCE terminerà il QE alla fine dell’anno come annunciato. Dopo una pausa di 8 o 9 mesi, poi, avremo un ulteriore restringimento della politica monetaria tramite il primo rialzo dei tassi di interesse, soprattutto di quelli sui depositi.”

Ancora una volta sarà la prospettiva di un ritocco dei tassi a sostenere il cambio euro dollaro e, più direttamente, la moneta unica. Lo stimolo monetario e le politiche accomodanti vengono percepite negativamente dalle valute, poiché non solo abbassano il costo del denaro, ma rendono altresì i Paesi in questione poco attraenti per gli investitori.

L’andamento del cambio euro dollaro da gennaio 2018 ad oggi

A sostenere la coppia, comunque, non sarà solo la BCE, ma anche l’affievolirsi dei timori riguardanti la guerra commerciale USA-Cina. Tutto ciò permetterà di osservare una nuova propensione al rischio che finirà per penalizzare le valute rifugio tra cui il biglietto verde.

Per Shaw, il cambio euro dollaro archivierà il 2018 su quota 1.22, mentre schizzerà su quota 1.30 con la fine del prossimo anno.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Euro-Dollaro (EURUSD)

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.