Bonus auto usate 2021, parte lo sconto: a chi spetta, importo e come si ottiene

27 Settembre 2021 - 16:58

28 Settembre 2021 - 10:26

condividi

Bonus auto usate, parte oggi 28 settembre 2021 lo sconto per l’acquisto di veicoli Euro 6, di importo fino a 2.000 euro: vediamo a chi spetta, per quali modelli e come si ottiene.

Bonus auto usate 2021, parte lo sconto: a chi spetta, importo e come si ottiene

Bonus auto usate al via oggi 28 settembre 2021: parte lo sconto per i veicoli Euro 6, pari ad un massimo di 2.000 euro di importo.

L’agevolazione, prevista dal decreto Sostegni bis, è parte del pacchetto Ecobonus per i veicoli a ridotte emissioni, che per la prima volta si applica anche alle auto usate.

Ad annunciare l’avvio della fase di prenotazione del bonus per le auto usate è il MISE, con il comunicato stampa pubblicato il 24 settembre 2021. Non cambiano le procedure per richiedere e ottenere l’agevolazione: è il venditore a prenotare l’incentivo, concesso entro il limite di 40 milioni di euro complessivi.

Facciamo quindi il punto dei requisiti e delle regole per l’accesso al bonus per le auto usate, riconosciuto fino al 31 dicembre 2021, e dell’importo spettante in relazione al livello di emissioni del veicolo acquistato.

Bonus auto usate 2021, parte lo sconto: a chi spetta, importo e come si ottiene

È solo con la rottamazione di un veicolo della stessa categoria che si potrà beneficiare dell’ecobonus per l’usato, riconosciuto esclusivamente per le auto di categoria non inferiore ad Euro 6.

È questo uno dei requisiti previsti dal decreto Sostegni bis per la nuova agevolazione, che prende il via il 28 settembre 2021 e per la quale sono messi a disposizione 40 milioni di euro, risorse spettanti per gli acquisti effettuati dal 25 luglio 2021, si legge sul portale dedicato all’ecobonus.

L’accesso al nuovo incentivo che compone il pacchetto Ecobonus auto è subordinato alla rottamazione di un’auto immatricolata prima del 1° gennaio 2011. In alternativa, si potrà rottamare un veicolo immatricolato da più di 10 anni.

In ambedue i casi è necessario che il veicolo da rottamare sia intestato da almeno 12 mesi allo stesso soggetto intestatario del nuovo veicolo o ad uno dei familiari conviventi.

Rottamare un’auto vecchia è quindi un prerequisito fondamentale per poter beneficiare dell’agevolazione, il cui importo massimo sarà pari a 2.000 euro.

Nello specifico, l’importo del bonus per le auto usate, elettriche, ibride, ma anche ad alimentazione tradizionale purché Euro 6, sarà calcolato su tre fasce, a seconda del livello di emissioni del veicolo:

  • sarà pari a 2.000 euro per le auto meno inquinanti, da 0 a 60 g/Km di CO2. Si tratta dei veicoli elettrici o ibridi plug in;
  • scende a 1.000 euro per le auto con emissioni comprese tra 61 e 90 g/km CO2;
  • è pari all’importo minimo di 750 euro per le auto con emissioni comprese tra 91 e 160 g/km CO2.

L’auto usata da acquistare dovrà inoltre:

  • essere di prima immatricolazione in Italia;
  • non aver già beneficiato dell’ecobonus previsto dalla Legge di Bilancio 2019 e dalla Legge di Bilancio 2021;
  • non superare il prezzo di 25.000 euro, secondo quanto riportante dalle quotazioni medie di mercato.

Bonus auto usate 2021, prenotazione del venditore per accedere allo sconto

Non si registrano novità in merito alla procedura di accesso all’ecobonus: anche per i veicoli usati, sarà il venditore a dover effettuare la registrazione sul sito del MISE e ad inserire la prenotazione dell’incentivo per conto del cliente.

La richiesta d’accesso al bonus potrà essere inserita fino all’esaurimento delle risorse disponibili, e dal 28 settembre 2021 sarà attivato sul portale del MISE un contatore che consentirà di avere contezza delle somme ancora disponibili.

Una volta effettuata la registrazione, ci saranno 180 giorni di tempo per confermare l’operazione di prenotazione.

È questo il lasso temporale concesso, entro il quale il concessionario presso il quale è acquistato il veicolo dovrà inserire il numero di targa dell’auto consegnata e allegare la documentazione richiesta.

All’acquirente il bonus è concesso sotto forma di sconto sul prezzo d’acquisto dell’auto usata, secondo l’importo determinato in relazione al modello prescelto.

Iscriviti a Money.it