Bonus 600 euro: proroga in arrivo per gli stagionali

Bonus 600 euro: una proroga della mensilità potrebbe arrivare per gli stagionali del turismo con il prossimo decreto di agosto, come anche per altre categorie. Misure anche per la ristorazione.

Bonus 600 euro: proroga in arrivo per gli stagionali

Bonus 600 euro: proroga in arrivo per gli stagionali con il prossimo decreto di agosto per il quale è stato da poco approvato lo scostamento di bilancio di 25 miliardi, la terza manovra del 2020 in pochi mesi.

Il bonus 600 euro verrà rinnovato si presume per coloro che sono maggiormente colpiti dalla pandemia, quindi i lavoratori stagionali del turismo cui si fa riferimento nelle prime indiscrezioni.

Il bonus 600 euro arriverà a breve anche agli stagionali con contratto a tempo determinato esclusi proprio perché non considerati propriamente tali da INPS.

Il bonus 600 euro, sulla base delle prime notizie in merito, non dovrebbe riguardare solo gli stagionali.

Bonus 600 euro: proroga per gli stagionali e non solo

Del bonus 600 euro dovrebbe arrivare la proroga per gli stagionali e non solo nel decreto di agosto. Al momento non si sa quali saranno le mensilità previste per gli stessi, se una o più.

Fino a oggi il bonus 600 euro è stato riservato agli stagionali dipendenti del settore turismo e degli stabilimenti termali per tre mensilità, la terza di maggio da 1.000 euro, ma anche a quelli in somministrazione.

A questi si sono anche aggiunti gli stagionali di settori diversi dal turismo che sono rientrati nell’articolo 84 del decreto Rilancio, ora legge.

In ultimo il decreto, promesso dalla ministra del Lavoro Nunzia Catalfo, per il bonus 600 euro ai lavoratori stagionali, ma con contratto a tempo determinato. Il decreto interministeriale è stato pubblicato, ma ancora si attendono istruzioni da INPS.

La proroga del bonus 600 euro con il nuovo decreto di agosto dovrebbe riguardare anche i lavoratori dello spettacolo, altra categoria che ha risentito e risente molto dell’emergenza COVID-19 e delle misure restrittive conseguenti tanto che la ministra del Lavoro ha dichiarato nei giorni scorsi:

“Una buona parte, oltre metà, del decreto del governo che ha previsto uno scostamento da 25 miliardi di euro verterà proprio su norme che riguardano il lavoro. Ci sarà particolare attenzione per i lavoratori dello spettacolo e per gli stagionali del turismo, che sono tra i settori più colpiti e sappiamo tutti che sono quelli che partiranno più in ritardo.”

Vedremo se con il prossimo decreto si manterranno le promesse fatte e il bonus 600 euro davvero verrà rinnovato per stagionali e lavoratori dello spettacolo.

Bonus 600 euro e non solo: misure per la ristorazione

Non solo il bonus 600 euro rinnovato nel decreto di agosto per gli stagionali del turismo e per i lavoratori dello spettacolo, perché sono previste anche altre misure per il turismo in generale o meglio per la ristorazione che al turismo è spesso legata.

Infatti si sta parlando in queste ore di una proroga dell’esenzione della Tosap (Tassa per l’occupazione di spazi e aree pubbliche).

I ristoratori potrebbero quindi essere dispensati per altri mesi dal pagamento e mettere i tavolini dei propri locali su suolo pubblico senza problemi. Non solo sempre per i ristoratori si penserebbe anche a garanzie sugli affitti come anche a un incentivo successivo al consumo. Ma per avere ufficialità in merito, anche per il bonus 600 euro, toccherà attendere il testo del prossimo decreto di agosto.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories