Bitcoin di nuovo sopra i 20.000$, sarà un 2023 di ripresa per le crypto?

Redazione

15/01/2023

15/01/2023 - 15:07

condividi

Dopo mesi di attesa Bitcoin torna a superare una soglia psicologica importante. Ecco cosa potrebbe accadere nel prossimo futuro.

Bitcoin di nuovo sopra i 20.000$, sarà un 2023 di ripresa per le crypto?

Negli ultimi giorni le criptovalute come Bitcoin ed Ethereum hanno registrato una netta ripresa dei prezzi, con Bitcoin che torna a superare quota 20.000$ di valutazione persa lo scorso agosto.

A spingere i prezzi verso l’alto sono stati diversi fattori, tra cui gli investimenti istituzionali e la crescente accettazione da parte della comunicazione mainstream delle criptovalute come forma di investimento legittima.
Cosa succederà ora al Bitcoin? Il Bitcoin raggiungerà i 30.000 dollari di valutazione entro il 2023?

Bitcoin 2022 Bitcoin 2022 grafico Bitcoin gennaio 2022-2023

Stando all’andamento storico di Bitcoin, la lunga fase di consolidamento dopo la discesa, considerando anche che in questi mesi si sono dovuti assorbire i cali di fiducia dati da scandali anche importanti come quello di Ftx, che hanno rischiato di trascinare realtà importanti come Crypto.com dietro di sè (coprimmo, unici in Italia, la vicenda del Bank Run di crypto.com in quelle ore), quella in corso potrebbe essere una fase di ripartenza dei rialzi destinata a fermarsi con il raggiungimento di nuovi massimi, che ad oggi significherebbe puntare quota 100.000$ di valutazione.

Se questo scenario si realizzasse, questo momento sarebbe perfetto per tornare ad acquistare Bitcoin, ricordiamo che per gli abbonati a Money.it c’è la possibilità di avere 6 mesi di operatività senza commissioni con un primario exchange italiano, con la possibilità, quindi, di risparmiare decine o centinaia di euro sui tuoi prossimi acquisiti di criptovalute. Abbonati per accedere alla promozione.

Bitcoin a 100.000$ nel 2023?
Il nuovo record in area 100.000$ è realizzabile già nel 2023? Con Bitcoin è davvero difficile fare previsioni sui tempi dato che con la sua enorme volatilità nelle fasi di trend abbiamo già visto i prezzi moltiplicarsi o ridursi a una frazione in tempi molto brevi, spesso nel corso di un singolo anno.

Diverso il discorso in ottica di lungo periodo indefinito dove Bitcoin, per la sua intrinseca natura deflazionistica data dallo schema degli halving, definito alla nascita di Bitcoin e immutabile, tenderà per forza di cose ad apprezzarsi raggiungendo via via nuovi massimi a patto che ci siano 2 condizioni:

  1. Il possesso di Bitcoin non diventi illegale e seriamente perseguito in buona parte del mondo
  2. L’interesse intorno alla tecnologia e l’utilizzo di BTC come riserva di valore in forma digitale per la sua scarsità programmata continui ad essere considerato lo scopo di elezione di bitcoin

Che questa salita, pari a un x5 rispetto alla quotazioni attuali, si verifichi nel corso di quest’anno è quindi possibile, d’altro canto un altro fattore che non abbiamo ancora considerato in questo articolo che è però decisivo nel definire la velocità del trend di salita del Bitcoin, il tasso di interesse delle banche centrali, non cambierà orientamento nel corso di quest’anno, almeno stando agli annunci delle banche stesse.

E’ infatti un’ottima notizia per i possessori di Bitcoin che le quotazioni stiano salendo un uno scenario in cui i tassi di interesse sono annunciati ancora in salita: quando questi torneranno ad essere tagliati piuttosto che maggiorati assisteremo quasi certamente a nuove fiammate del prezzo di Bitcoin come ne abbiamo ormai viste diverse in passato. L’accenno di ripresa di trend al rialzo di questi giorni, pertanto, lascia davvero ben sperare per il futuro della criptovaluta per eccellenza nei prossimi 12/24 mesi e, come al solito, di tutto il comparto a traino.

Argomenti

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.