Halving Bitcoin

L’halving del Bitcoin è un evento durante il quale la ricompensa riconosciuta ai miner (coloro che si occupano di creare BTC) viene dimezzata.

L’unica modalità di creazione della criptovaluta è il mining, ossia l’estrazione della stessa. L’operazione viene effettuata dai citati miner che vengono ricompensati proprio con BTC.

Quando il Bitcoin è stato creato (gennaio 2009) la ricompensa era di 50 BTC. Poi, il 28 novembre del 2012 si è verificato il primo halving che ha portato a un dimezzamento da 50 a 25 BTC. Il 9 luglio del 2016 c’è stato il secondo halving e la ricompensa è diminuita ancora a 12,5 BTC.

Grazie a queste operazioni la nuova quantità di Bitcoin immessa sul mercato diminuisce e così la massa circolante cresce a un ritmo più lento. Nel corso degli anni questo ha impedito il veloce raggiungimento della soglia dei 21 milioni, oltre la quale non sarà più possibile produrre BTC.

Il prossimo halving del Bitcoin prenderà il via tra qualche giorno, una volta che sarà raggiunto il blocco 630.000. Al seguente link tutti i dettagli e le cose da sapere in merito all’imminente dimezzamento.

Halving Bitcoin, ultimi articoli su Money.it

Halving Bitcoin: le possibili strategie operative

Pubblicato il 5 maggio 2020 alle 16:30

I prezzi del Bitcoin si stanno preparando all’halving dando vita a una congestione di breve periodo. Vediamo come impostare una strategia di breve periodo in attesa dell’operazione