UBI Banca decolla: Intesa ha aumentato il corrispettivo dell’offerta

Azioni UBI Banca a +11%. Le ultime notizie sulla fusione e sull’OPS di Intesa Sanpaolo hanno fatto decollare il titolo a Milano

Le azioni UBI Banca hanno inaugurato la nuova settimana di Piazza Affari con rialzi imponenti.

Grazie alle ultime notizie riguardanti l’OPS di Intesa Sanpaolo, il titolo ha messo a segno progressioni a doppia cifra percentuale, sopraperformando l’intero FTSE MIB, che invece ha aperto in ribasso a causa delle pessime novità sul Consiglio europeo e sul Recovery Fund.

Azioni UBI Banca in rally: il motivo

A sostenere l’odierna avanzata del titolo è stata la decisione presa da Intesa Sanpaolo e volta ad aumentare il corrispettivo unitario dell’offerta pubblica di scambio volontaria totalitaria.

In virtù delle novità comunicate, per ciascuna delle azioni UBI Banca portata in adesione all’OPS, Intesa riconoscerà un corrispettivo di 1,7 azioni di nuova emissione, ma a ciò si aggiungerà un conguaglio in denaro di 57 centesimi per azione.

“Sulla base del prezzo ufficiale delle azioni di Intesa Sanpaolo rilevato alla chiusura del 14 febbraio 2020 (pari a Euro 2,502), il Corrispettivo unitario aumentato come sopra indicato esprime una valorizzazione pari a Euro 4,824 per ciascuna azione di UBI Banca”,

si legge nel comunicato stampa.

Il premio incorporato dunque risulta del 44,7% rispetto al prezzo delle azioni UBI Banca registrato il 14 febbraio 2020 (€3,333).

Stando agli ultimi dati riportati da Borsa Italiana, ad oggi sono state portate in adesione 44.044.555 azioni; in pratica i 3,85% del capitale societario.

Al momento in cui si scrive le azioni UBI stanno mettendo a segno un rialzo dell’11% oltre quota €3,65.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories