Azioni Intesa Sanpaolo in positivo dopo cessione asset e giudizi analisti

Segno più in avvio di settimana per le azioni Intesa Sanpaolo, in rialzo dopo l’annuncio della cessione di asset. Indicazioni positive arrivano anche da Kepler.

Azioni Intesa Sanpaolo in positivo dopo cessione asset e giudizi analisti

Segno più per le azioni Intesa Sanpaolo in avvio di settimana grazie alle ultime notizie diffuse dalla società ed alle indicazioni in arrivo da Kepler.

Partendo da quest’ultima notizia, gli analisti di Kepler Cheuvreux hanno confermato la raccomandazione “buy” con prezzo obiettivo a 2 euro su Intesa Sanpaolo. Con il titolo ISP che in avvio di settimana quota 1,6646 euro (+0,28%), il prezzo obiettivo di Kepler Cheuvreux incorpora un potenziale rialzo di circa 20 punti percentuali.

Kepler Cheuvreux: perché le azioni Intesa Sanpaolo sono da acquistare

Secondo gli analisti, alcuni operatori stanno iniziando ad incorporare un incremento dell’offerta per le azioni Ubi Banca.

L’ipotesi, già più volte smentita dal management di Intesa Sanpaolo, è improbabile, rileva Kepler Cheuvreux, anche alla luce del fatto che l’offerta valuta Ubi Banca con un rapporto tra prezzo di mercato e patrimonio netto di 0,42 volte, contro le 0,3 volte dei competitor.

Per gli analisti l’impatto dell’operazione sul prezzo obiettivo di Intesa Sanpaolo «sarebbe positivo del 5,7% (ipotizzando un pieno merger), passando da 2 a 2,11 euro, dunque aumentando il potenziale di upside».

Utile di 5 miliardi al 2022 anche senza Ubi

Anche nel caso in cui la fusione con Ubi Banca non dovesse andare in porto, Intesa Sanpaolo stima nel 2022 l’utile netto potrebbe attestarsi in quota 5 miliardi di euro nel 2022. È quanto riporta il prospetto informativo dell’Ops.

L’offerta di Intesa Sanpaolo su Ubi Banca sarà lanciata il 6 luglio per concludersi, salvo proroghe, il 28 luglio.

Vendute partecipazioni in Autostrade Lombarde e BreBeMi

Intesa Sanpaolo ha annunciato di aver ceduto la partecipazione in Autostrade Lombarde e BreBeMi (il collegamento autostradale tra Milano e Brescia attivo dal 2014) ad Aleatica. Con sede a Madrid, Aleatica è una società specializzata in investimenti infrastrutturali interamente posseduta dal fondo australiano IFM Global Infrastructure Fund.

In particolare, in base a tale accordo, Aleatica acquisirà una partecipazione in Brebemi pari allo 0,0542% nonché una partecipazione del 55,78152% nel capitale sociale della controllante Autostrade Lombarde.

Secondo i ben informati, l’operazione valuta BreBeMI circa 2 miliardi di euro (il prezzo non ha subìto variazioni a seguito della pandemia).

Francesco Bettoni, Presidente di Autostrade Lombarde e BreBeMi ha commentato: “siamo particolarmente lieti della scelta fatta dal nostro socio di maggioranza Intesa Sanpaolo, che dopo aver svolto un ruolo determinante e fondamentale per la nascita, la realizzazione e l’avvio dell’infrastruttura, ha individuato in un grande gruppo mondiale presente anche nel settore infrastrutturale come Aleatica il suo perfetto successore per lo sviluppo, l’ulteriore crescita e il successo di A35 BreBeMi”.

“Siamo felici –continua Bettoni - di dar loro il benvenuto nella nostra Società e nel nostro Paese come investitore e operatore strategico orientato al lungo periodo, avendo una significativa esperienza nello sviluppo e nella gestione di autostrade in tutto il mondo”.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO

Termina il 07/12/2020

Come passerai questo Natale?

2 voti

VOTA ORA