MPS: entro dicembre il piano del Tesoro

Quale futuro per MPS? La fusione ci sarà o no? Il piano del governo arriverà entro dicembre

MPS: entro dicembre il piano del Tesoro

Quale futuro per MPS? La domanda sta continuando a ricorrere nella mente degli osservatori, pronti a cogliere eventuali indizi sul futuro dell’istituto di credito.

A breve, il governo dovrà comunicare in che modo intenderà abbandonare il capitale della senese nazionalizzata (temporaneamente) diverso tempo fa.

In molti hanno iniziato a speculare sull’ipotesi di fusione tra MPS e altri istituti di credito, ma le perdite dello stesso, gli NPL e le cause giudiziarie hanno portato una parte del mercato a sviluppare un certo scetticismo in merito.

MPS il piano del governo in arrivo: fusione sì o no?

Sul futuro di Monte dei Paschi di Siena si è espresso qualche giorno fa il Direttore Generale del Tesoro, Alessandro Rivera, che ha tentato di mettere in luce tutti gli sforzi compiuti per riportare in carreggiata la banca nazionalizzata.

Nel momento in cui il salvataggio privato è fallito, le azioni MPS hanno dovuto fare i conti con l’intervento dello Stato che ha di fatto acquistato il 68% del capitale societario.

La nazionalizzazione però è stata definita come temporanea il che significa che il Tesoro dovrà presto comunicare le modalità con cui intende uscire da Monte dei Paschi.

Come confermato da Rivera, a oggi lo Stato sta studiando scenari di consolidamento per MPS, cosa che ha portato nuovamente a speculare su una possibile fusione. Lo scetticismo però è tangibile.

Per Maurizio Montigiani, Quadro Direttivo dell’istituto e membro dell’Associazione piccoli Azionisti Buongoverno-MPS ascoltato da Money.it non ci sarà alcun accoppiamento con altro istituto di credito per almeno qualche anno.

Certo è che entro la fine del 2019 il Tesoro dovrà rendere noto il proprio progetto d’uscita all’Unione europea che dal canto suo ha monitorato la questione con attenzione. Il piano insomma arriverà nell’arco di tre mesi ma potrebbe non contemplare alcuna ipotesi di fusione. Al momento in cui si scrive, le azioni MPS stanno scambiando in calo dello 0,8% su quota €1,51.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Banca Monte dei Paschi di Siena

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.