Azioni Amazon: Bezos ha venduto $2 miliardi in 3 giorni

Jeff Bezos ha venduto quasi $2 miliardi in azioni Amazon in soli tre giorni: ecco perché

Azioni Amazon: Bezos ha venduto $2 miliardi in 3 giorni

Jeff Bezos ha venduto $2 miliardi in azioni Amazon in soli tre giorni.

In molti si sono interrogati sul perché e sui motivi che potrebbero aver spinto il fondatore del colosso e-commerce a liberarsi di una fetta così grande in così poco tempo.

A far luce sulla vendita delle azioni Amazon effettuata da Bezos è stata la stessa società tramite i regulatory filings depositati presso la Securities and Exchange Commission.

Il titolo, intanto, ha archiviato l’ultima seduta in rosso, in piena armonia con il resto di Wall Street messa a tappeto dai tweet a sorpresa di Donald Trump.

Azioni Amazon: perché Bezos ha venduto $2 miliardi

Dopo la vendita di $33 milioni effettuata nel mese di ottobre 2018, Jeff Bezos si è disfatto di 900.000 azioni Amazon tra il 29 e il 31 luglio. Ogni titolo è stato venduto a un prezzo di $1.900, per cui il fondatore si è liberato di circa $1,8 miliardi.

Un’operazione che ha portato la quota complessiva di Bezos a 58,1 milioni di titoli. Il patrimonio del tycoon non ha subito contraccolpi di rilievo: Jeff Bezos è ancora l’uomo più ricco del mondo con $115 miliardi nel portafoglio.

Nel 2017 ha comunicato la sua intenzione di vendere $1 miliardo di azioni Amazon ogni anno con l’obiettivo di finanziare Blue Origin, la sua società spaziale. La mossa di fine luglio potrebbe rispondere proprio a questa esigenza, secondo diversi osservatori.

Almeno al momento in cui si scrive, dalla società non sono giunti commenti in merito alla vendita delle azioni Amazon effettuata da Bezos in un arco di tempo così ristretto.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Amazon

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.