Aziende: 5 sfide da vincere per avere successo nel 2023

Violetta Silvestri

1 Dicembre 2022 - 12:36

condividi

Per le aziende si chiude un anno difficile e il 2023 invita gli imprenditori ad accogliere nuove sfide per avere successo: 5 temi in focus per le imprese, su cosa puntare?

Aziende: 5 sfide da vincere per avere successo nel 2023

Aziende in cerca di successo nel 2023: da dove ripartire?

Le imprese hanno affrontato enormi sfide e hanno subito un’incredibile quantità di cambiamenti negli ultimi anni, trovandosi ancora in bilico tra costi energetici elevati, debiti onerosi e innovazione tecnologica sempre più necessaria.

Il prossimo anno, secondo gli esperti, sarà cruciale per il settore imprenditoriale, chiamato ad affrontare le conseguenze della pandemia globale, l’invasione russa dell’Ucraina, le sfide economiche, così come uno sviluppo sempre più rapido delle tecnologie.

Un’analisi di Forbes ha messo in evidenza almeno 5 temi chiave per il successo delle imprese nel 2023.

1. Trasformazione digitale

Il 2023 sarà all’insegna di continue innovazioni e sviluppi nelle tecnologie trasformative come l’intelligenza artificiale (AI), la realtà virtuale e aumentata (VR/AR), il cloud computing, la blockchain e la rete superveloce come il 5G.

Nuove soluzioni per il lavoro aumentato, ibrido e remoto, il processo decisionale aziendale e l’automazione dei carichi di lavoro manuali, di routine e creativi combinano queste tecnologie e le rendono sempre più necessarie l’una all’altra per avere risultati davvero funzionali.

Questo significa che bisognerà creare “imprese intelligenti”, in cui sistemi e processi si supportano a vicenda per completare compiti umili e banali nel modo più efficiente possibile. Per prepararsi a questo, le aziende devono assicurarsi di incorporare la giusta tecnologia in tutti i loro processi e in ogni area operativa.

Vendite e marketing più efficaci, un migliore servizio clienti, catene di approvvigionamento senza ostacoli, prodotti e servizi più in linea con le esigenze dei clienti e processi di produzione semplificati sono tutti buoi propositi di miglioramento delle aziende per il 2023.

2. Inflazione e sicurezza della catena di approvvigionamento

Le prospettive economiche per la maggior parte del mondo non sembrano ottime nel 2023.

Gli esperti stimano un’inflazione continua e una crescita economica contenuta. Molte industrie sono ancora afflitte dai problemi della catena di approvvigionamento emersi durante le chiusure globali causate dal Covid-19 e che sono anche peggiorate a causa della guerra in Ucraina.

Le aziende, quindi, devono migliorare la propria resilienza. Ciò significa ridurre l’esposizione alla volatilità dei prezzi di mercato delle materie prime, nonché costruire misure protettive nelle catene di approvvigionamento per far fronte alle carenze e all’aumento dei costi logistici.

Pianificazione intelligente e lungimirante, fornitori alternativi e maggiore autosufficienza possono dare la giusta direzione.

3. Sostenibilità ambientale

Lottare contro i disastri climatici è diventata la sfida maggiore a livello globale. Ciò significa che anche gli investitori e i consumatori preferiscono le aziende con le giuste credenziali ambientali e sociali e le tendenze di acquisto sono sempre più guidate dalla consapevolezza di impattare il meno possibile sull’ecosistema.

Nel 2023, le aziende sono chiamate ad assicurare che i loro processi ambientali, sociali e di governance (ESG) siano posti al centro della loro strategia.

Questo dovrebbe iniziare con la misurazione dell’impatto che l’impresa sta avendo sulla società e sull’ambiente e poi passare ad aumentare la trasparenza, la rendicontazione e la responsabilità.

Ogni azienda ha bisogno di un piano con obiettivi e tempi chiari su come ridurre eventuali effetti negativi. La valutazione e i piani dovrebbero anche andare oltre le mura aziendali e coprire l’intera catena di fornitura e le credenziali ESG dei fornitori.

4. Il cliente esige un’esperienza immersiva

Nel 2023, i clienti vorranno sempre più essere immersi in esperienze per scegliere cosa acquistare.

I motori di raccomandazione che aiutano a scegliere cosa comprare o i portali di assistenza clienti online che si occupano di problemi e supporto post-vendita avranno ancora un ruolo cruciale nel 2023, ma il gioco si è evoluto, con le parole chiave dell’anno prossimo che saranno immersione e interattività.

Gli esempi sono interessanti: dai negozi online dove si possono sfogliare e provare rappresentazioni virtuali di vestiti, gioielli e accessori ai camerini virtuali per vestire avatar di noi stessi – come già sperimentato da artisti del calibro di Hugo Boss – fino al coinvolgimento di AR, come usato da Walmart , per vedere come i vestiti si adattano ai nostri corpi reali.

Queste tendenze avranno un impatto sia sulla vendita al dettaglio online che offline.

5. Cura del personale

Nell’ultimo anno si sono verificati inusuali movimenti di persone di talento, indicati come le grandi dimissioni e le dimissioni silenziose, poiché i lavoratori hanno rivalutato l’impatto del lavoro sulla loro vita.

Ciò ha esercitato pressioni sui datori di lavoro affinché garantissero carriere attraenti, flessibilità del lavoro ibrido e un ambiente e una cultura aziendale allettanti. Offrire alle persone un impiego soddisfacente, continue opportunità di crescita e apprendimento, flessibilità e luoghi di lavoro diversificati e orientati al valore saranno tutti elementi essenziali nel 2023.

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO