FTSE Mib al test dei 21mila punti, nuovi rialzi dietro l’angolo?

I prezzi del FTSE Mib stanno riducendo le perdite messe a segno nel corso della prima parte della mattinata, con gli operatori più tranquilli sull’ipotesi della formazione di un Governo giallorosso. Operativamente, se l’ascesa dovesse continuare, ci si potrebbe attendere un ritorno dei prezzi verso i 21.700 punti

FTSE Mib al test dei 21mila punti, nuovi rialzi dietro l'angolo?

Seduta all’insegna dei leggeri ribassi sul FTSE Mib che cede, al momento della scrittura, lo 0,12% attestandosi a 20.966,58 punti.

Dopo un inizio di giornata caratterizzato dalle vendite, il principale listino italiano è riuscito a rialzare la testa a seguito dei risultati delle audizioni dei BoT a 6 mesi, le quali hanno evidenziato una contrazione dei rendimenti di aggiudicazione.

In generale, nelle ultime sessioni gli operatori sono stati tranquillizzati dalle ipotesi sempre più forti relative alla formazione di un governo giallorosso, con lo spread tra BTp e Bund a 10 anni sceso di oltre 20 punti percentuali dall’avvio della crisi di Governo (per approfondire).


FTSE Mib, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Dal punto di vista grafico, la tenuta da parte dei prezzi dei 21.000 punti è un segnale estremamente positivo: per le quotazioni, è ora importante superare con una chiusura i 21.050 punti, in modo tale da rompere il livello statico lasciato in eredità dai minimi del 26 giugno 2019.

Se la positività dovesse persistere, è ragionevole attendersi un ritorno dei corsi a 21.700 punti, area di transito della linea di tendenza che unisce i lows del 21 giugno a quelli del 22 luglio 2019.

Per mantenere solido l’ultimo impulso ascendente, è importante che i prezzi si mantengano al di sopra della media mobile semplice a 200 giorni, ora transitante a 20.456,3359 punti. Discese sotto questo algoritmo permetteranno ai venditori di incrementare la loro pressione verso l’importante supporto a 19.598,2793 punti.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative sul FTSE Mib


Elaborazione Ufficio Studi di Money.it

Vista l’importanza della resistenza identificata nell’analisi, si potrebbe effettuare un’operatività in breakout nel caso in cui i prezzi si portino al di sopra di 21.050 punti. Lo stop loss andrebbe posto a 20.400 punti, mentre l’obiettivo principale a 21.700 punti. Un target più ambizioso andrebbe invece localizzato sulla soglia psicologica dei 22.000 punti.

Iscriviti alla newsletter Analisi dei Mercati

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.