BTp future: crisi di Governo affonda i prezzi, dove potrebbe fermarsi il ribasso?

Dopo la rottura conclamata all’interno del Governo giallo-verde le quotazioni del BTp future a 10 anni sono in decisa flessione. Graficamente, la struttura tecnica è peggiorata nel breve periodo, favorendo i venditori

BTp future: crisi di Governo affonda i prezzi, dove potrebbe fermarsi il ribasso?

Seduta all’insegna dei ribassi sul future del BTp a 10 anni, che al momento della scrittura si deprezza dell’1,89%. A spingere le vendite sul derivato della carta italiana sono i timori degli operatori per la crisi di Governo: nella serata di ieri infatti, è stata ufficializzata la rottura all’interno dell’esecutivo guidato dal Premier Conte, che probabilmente porterà gli italiani al voto in tempi relativamente brevi.

In questo quadro, lo spread BTp-Bund è schizzato del 13,60%, portandosi a 237,86 punti base, con lo yield della carta italiana che sta registrano un incremento del 27%, all’1,80%.

Le tensioni degli investitori non sono finite, in quanto stasera l’agenzia di rating Fitch darà il suo giudizio sul merito di credito dell’Italia, ora a “BBB” e outlook “negativo”.


BTp future, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Dal punto di vista grafico, le quotazioni del future sul BTp a 10 anni hanno complicato la loro struttura. Con i ribassi di oggi, si sono convalidati due segnali ribassisti: il primo è la rottura della linea di tendenza di breve periodo che unisce i lows del 10 a quelli del 15 luglio 2019, il secondo è la conferma del doppio massimo a 141,60 euro. Quest’ultimo modello di inversione avrebbe come obiettivo minimo l’area di 135,96 euro, al di sotto del livello di concentrazione di domanda a 137,12 euro.

Se questi ribassi dovessero avere luogo, i corsi si potrebbero presto portare verso quota 134,57 euro, dove verrebbe effettuato il pullback della trendline di lungo periodo disegnata dai top dell’8 settembre 2016 a quelli dell’1 dicembre 2017.

Si deve però tenere conto che, a dispetto di una situazione che si presenta fragile nel breve periodo, la struttura tecnica resta di base rialzista: a tal proposito è fondamentale la tenuta di 133,48 euro, dove transita il livello dinamico che unisce i minimi del 19 ottobre a quelli del 20 novembre 2018.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative sul BTp future


Elaborazione Ufficio Studi di Money.it

Visto quanto emerso dall’analisi tecnica, si potrebbero implementare strategie di matrice rialzista di breve periodo, con possibile punto di entrata a 136,88 euro. Lo stop loss sarebbe identificabile a 140 euro, mentre l’obiettivo principale a 133,76. Il target più ambizioso sarebbe invece localizzato a 133,50 euro.

Iscriviti alla newsletter Analisi dei Mercati

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.